QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 21 novembre 2019

Sport sabato 14 febbraio 2015 ore 19:34

Gol e spettacolo, i viola stendono il Sassuolo

A segno il neo-acquisto Salah e un ritrovato Babacar (doppietta) che permettono ad una scoppiettante Fiorentina di mantenere il quarto posto solitario



REGGIO EMILIA — Seconda vittoria consecutiva in campionato per la Fiorentina, che allunga la sua striscia di risultati positivi (non perde dal 6 gennaio contro il Parma). Dopo le sofferenze da ultimo minuto contro l'Atalanta, stavolta  contro i neroverdi del Sassuolo il risultato è più rotondo, in una partita che i viola hanno sostanzialmente dominato.

E pensare che gli uomini di Montella si presentano in campo senza  Mario Gomez, bomber ritrovato. Là davanti deubutta la coppia d'attacco Salah-Babacar

La Fiorentina che fa la partita, ed è proprio dall'intesa tra i due che scaturisce un letale uno-due della Fiorentina.  Dopo i buoni tentativi di Mati e Diamanti, è' il neo acquisto Salah ad aprire le marcature al 30°, servito dal senegalese. Due minuti ricambio di favore, con Babacar che inflila la porta del Sassuolo: due a zero per la Fiorentina.

La partita sembra chiusa, ma la Fiorentina si piace troppo e lascia spazio agli emiliani: al 44° Berardi scocca un bel sinistro ma coglie un palo che fa rabbrividire la difesa viola.

Anche la ripresa si apre all'insegna del Sassuolo, che affronta la partita con un diverso piglio agonistico. Ci provano Zaza, Berardi e Sansone, ma è di nuovo la Fiorentina a segnare il terzo gol al 67°: Babacar servito sul filo dell' offside da Pizarro, trafigge ancora il portiere neroverde Consigli.

Passano 5 minuti, e il Sassuolo accorcia: è Berardi a segnare, che servito in profondità scavalca con un colpo i testa il portiere viola Tatarasanu. Il Sassuolo ci crede e prova ad aumentare i giri:Montella corre ai ripari e inserisce Aquilani per Mati e Gilardino al posto di Babacar. I neroverdi ci provano lanciando per Zaza e Berardi: qualche brivido ma niente più per i viola, che possono festeggiare un'importante vittoria corsara (a Reggio Emilia aveva vinto solo il Napoli) ed un Babacar in formato Europa.



Tag

Patty L'Abbate, senatrice 5 Stelle: «Scudo per Ilva? Domanda senza importanza»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca