Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE19°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 08 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta-Calenda, divorzio sconcertante. E cosa può fare ora il segretario del Pd?

Attualità mercoledì 19 agosto 2015 ore 16:13

"Gli immigrati ci costano 1,5 milioni al mese"

Nuova offensiva del coordinatore di Forza Italia, Marco Stella, sull'accoglienza: "A Firenze ce ne sono 1400 e noi diamo 35 euro al giorno a ciascuno"



FIRENZE — Botta e risposta a distanza tra il vicepresidente del consiglio regionale e coordinatore cittadino di Forza Italia,. Marco Stella, e la vicesindaca Cristina Giachi sul tema dell'immigrazione.

Ad aprire le danze era stato ieri proprio Marco Stella, che aveva attaccato l'amministrazione per aver scelto di accogliere a Villa Basilewski, a pochi passi dal centro, 40 profughi provenienti da alcuni paesi dell'Africa e sopravvissuti a uno dei viaggi della speranza a bordo delle carrette del mare.

“In città sono arrivati più profughi di sempre e nonostante tutto siamo riusciti a gestire l’emergenza degli arrivi in maniera dignitosa - ha replicato Giachi -. Il Comune ha fatto al meglio la propria parte per accogliere i profughi e lo ha fatto nel rispetto delle persone che sono arrivate e del territorio di accoglienza”. 

“Stella - ha continuato la vice di Dario Nardella - forse non sa che l’accoglienza è un obbligo di legge da cui non si può prescindere  in quanto sancito dall’art. 10 della Costituzione italiana, dalla Convenzione di Ginevra del 1951 e dalla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo che fa rifermento al diritto di asilo. È nostro dovere quindi, e lo abbiamo sempre fatto, dare accoglienza a bambini, donne e anziani fragili”.

Oggi però è arrivata la controreplica piccata di Marco Stella. "In primo luogo - ha detto il coordinatore azzurro - c’è da dimostrare che questi migranti siano tutti profughi, e sappiamo benissimo che solo una minoranza di loro lo è. In secondo luogo, riteniamo e continuiamo a ritenere profondamente ingiusta la disparità di trattamento tra i migranti, dotati di ogni assistenza, e tanti italiani che non riescono più ad arrivare a fine mese, e che vanno a ingrossare le fila dei nuovi poveri: noi, prima, pensiamo a loro”.

Stella ha poi fatto due calcoli. “In Provincia di Firenze, a oggi, i nuovi migranti sono 1400. Come prevedono le disposizioni in materia, il costo medio per l’accoglienza di un richiedente asilo o rifugiato è di 35 euro al giorno. Questo significa che il costo totale mensile, a carico dei fiorentini, è di un milione e 470mila euro, che annualmente significa 16milioni e 670mila euro".

Non solo. “Credo sia opportuno anche evidenziare – ha proseguito Stella – che di questi 35 euro, solo 2 vanno direttamente agli immigrati sotto forma di ‘pocket money’ o carte telefoniche". Da qui la richiesta all'amministrazione a presentare il piano finanziario per spiegare in che modo verranno sostenute le spese per l'accoglienza". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Calano i contagi nella provincia di Firenze dove non sono stati registrati ulteriori decessi nelle ultime 24 ore. Sono 442 i positivi nella Asl Centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca