Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE17°31°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conference League alla Roma, Pellegrini alza la coppa ed è trionfo

Arte venerdì 31 maggio 2019 ore 13:25

Galleria degli Uffizi, nuova apertura gratuita

Nuova apertura straordinaria per il museo degli Uffizi con accesso libero anche nelle nuove sale del 500 veneziano e fiorentino



FIRENZE — In occasione della Festa della Repubblica la direzione del museo, sulla base di un piano generale varato dal Ministero dei Beni culturali, ha deciso una nuova apertura straordinaria ad ingresso gratuito. I visitatori potranno ammirare i capolavori delle nuove sale del '500 fiorentino e veneziano ad appena tre giorni dalla loro inaugurazione ufficiale. Gli spazi al primo piano accolgono 105 opere, tra le quali capolavori come la Venere di Urbino di Tiziano, la monumentale Madonna del Popolo di Federico Barocci che torna in esposizione dopo 10 anni in deposito, l'evocativa Caduta degli Angeli ribelli di Andrea Commodi, oltre a dipinti di Tintoretto, Padovanino, Bronzino, Vasari e molti altri maestri.

Il 2 giugno sarà l'ultimo giorno per visitare la mostra per commemorare le vittime della Strage dei Georgofili del 27 di maggio 1993 con le opere che furono gravemente danneggiate dalla bomba di 26 anni fa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Strada chiusa e viabilità alternativa per consentire le operazioni di smontaggio del macchinario che è stato utilizzato per un recupero edilizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità