Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:09 METEO:FIRENZE24°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 28 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cade container su una nave al porto di Aqaba: una fuga di gas tossico provoca 13 morti

Attualità sabato 21 luglio 2018 ore 10:58

Fortezza da Basso, ok alla cessione delle quote

La Città metropolitana ha dato il via libera alla vendita di parte delle quote della Regione e del Comune alla Camera di Commercio di Firenze



FIRENZE — Il Consiglio della Metrocittà ha approvato all'unanimità l'aggiornamento dell'accordo fra Regione Toscana, Comune di Firenze e Camera di Commercio sulla Fortezza da Basso. L'intesa prevede una vendita di quote fra i tre enti in modo che ciascuno detenga il 25 per cento.

Il prezzo complessivo stabilito dall'Agenzia del Demanio è di 144 milioni e 800mila euro. La Camera di Commercio verserà 36 milioni di euro. Ciascuno dei tre enti incasserà 12 milioni di euro che destinerà al piano di recupero della Fortezza. Lo stesso importo farà carico alla Camera di Commercio.

Considerati anche i 20 milioni e centomila euro del patto per Firenze, le risorse che risulteranno immediatamente utilizzabili per dare attuazione al piano saranno di euro 68 milioni e 366mila euro. 

Entro il 31 dicembre 2018 dovrà essere stipulato un altro  di programma per disciplinare tempi della progettazione esecutiva del piano effettuare la gara di appalto e avviare lavori". La vendita sarà effettuata entro il 15 gennaio 2019.

Entro il 31 ottobre 2018 sarà rivista anche la concessione con Firenze Fiera. Il canone sarà quello rideterminato dall'Agenzia delle entrate nel 2015 e si disciplinerà il recupero della differenza tra questo canone e quanto pagato dall'inizio della concessione, fissato in misura ridotta l'attuazione del piano era stata affidata a Firenze fiera. 

"Il rimborso sarà concordato in modo tale - si legge in un comunicato di Metrocittà - da assicurare agli enti oggi proprietari il recupero per intero di quanto dovuto e al concessionario la sostenibilità dell'operazione di restituzione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune accoglie l'invito dell’Autorità idrica Toscana: stop all'uso dell'acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico-domestici
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca