Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:51 METEO:FIRENZE11°13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin al volante di una Mercedes sul ponte di Crimea

Attualità giovedì 01 settembre 2022 ore 15:51

Zanzare tigre alla riscossa sul finire dell'estate

Le piogge dell’ultimo periodo hanno portato ad un incremento della presenza di zanzara tigre dovuto al moltiplicarsi dei focolai riproduttivi



FIRENZE — Le zanzare tigre si sono moltiplicate dopo la lunga siccità ed infestano terrazzi e giardini privati oltre ai parchi pubblici.

Alia Servizi Ambientali SpA è impegnata in area pubblica in azioni di controllo delle fasi larvali, ma poiché il 70% dei focolai si trova in zone private, non raggiungibili dal servizio, è fondamentale la collaborazione dei cittadini che possono gestire i focolai presenti nelle loro proprietà.

Cosa si può fare in giardino o sul terrazzo:

evitare l’abbandono di materiali in cumuli all’aperto che possano raccogliere l’acqua piovana, eliminare l’acqua dai sottovasi, dagli annaffiatoi, dai bidoni, dai copertoni, se tale attività è compatibile con le Ordinanze emesse in alcuni Comuni in relazione al periodo di siccità, innaffiare direttamente con le pompe gli orti e i giardini, senza mantenere riserve di acqua a cielo aperto, eventualmente, se necessario l’uso di recipienti per la raccolta dell’acqua, cercare di tenerli coperti e provvisti di zanzariera, ben fissata e tesa, pulire e trattare bene i vasi prima di ritirarli all’interno durante i periodi freddi. L’abitudine di portare le piante al riparo dai freddi invernali, infatti, è probabilmente una delle cause che generano, all’arrivo della primavera quando le temperature salgono e le piante vengono nuovamente esposte e innaffiate, la schiusa delle uova invernali facilitando notevolmente la diffusione della zanzara stessa nell’ambiente, trattare i tombini, e tutti i recipienti posti all’esterno dove si raccoglie acqua piovana, con prodotti larvicidi specifici.

L’attività di disinfestazione antizanzare su aree pubbliche, servizio accessorio effettuato attraverso il periodico posizionamento di prodotti larvicidi all’interno di caditoie e pozzetti stradali, è effettuata da Alia Servizi Ambientali a Bagno a Ripoli, Barberino di Mugello, Barberino e Tavarnelle, Borgo San Lorenzo, Buggiano, Calenzano, Campi Bisenzio, Cantagallo, Fiesole, Figline e Incisa Valdarno, Firenze, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Montale, Montemurlo, Montespertoli, Poggio a Caiano, Prato, Rignano sull’Arno, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci, Serravalle Pistoiese, Sesto Fiorentino, Signa, Uzzano, Vernio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La situazione più grave nel sottopassaggio ferroviario tra viale Guidoni e viale XI Agosto con la circolazione strozzata da un allagamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità