Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:43 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salvini ai suoi: «Chiederò per la Lega il ministero della famiglia e della natalità»

Attualità mercoledì 22 giugno 2022 ore 16:11

Caldo a rischio blatte, come segnalarle ad Alia

Il Comune raccomanda di evitare interventi fai da te perché il codice penale prevede il divieto di gettare o versare qualsiasi liquido in strada



FIRENZE — Con l’innalzarsi delle temperature, le blatte si producono molto più rapidamente all’interno dei tombini, per questo motivo il Comune di Firenze ha invitato la cittadinanza a segnalarne la presenza su area pubblica ad Alia.

Alia gestisce il servizio di disinfestazione, su segnalazione, per blatte e zanzare su area pubblica. Come da normativa vigente, vengono utilizzati insetticidi ad hoc, a basso impatto, nei tempi e nei modi corretti per impedire la diffusione degli insetti e contemporaneamente non danneggiare l’ambiente, evitando la dispersione di sostanze.

E' possibile segnalare la presenza di blatte attraverso il form web dal portale aziendale, www.aliaserviziambientali.it, oppure contattando il call center, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30 e il sabato dalle 8.30 alle 14.30, con i tre numeri 800 888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore), 0571.196 93 33 (da rete fissa e rete mobile). Le segnalazioni possono essere inviate anche per mail a direz.ambiente@comune.fi.it . L’unico modo per intervenire è, infatti, quello di agire con azioni mirate ogniqualvolta vengano scoperti questi insetti.

Il Comune di Firenze raccomanda di evitare interventi fai da te e si ricorda inoltre che l'art. 674 del codice penale prevede il divieto di gettare o versare in luogo di pubblico transito qualsiasi liquido non controllato che potrebbe imbrattare o molestare persone.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Quando nel 2019 andò in pensione per lei il liceo organizzò una grande festa. Adesso è vivo il cordoglio, anche da parte delle istituzioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità