Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:21 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin scocciato con la reporter Usa: «Lei è una bella donna ma non ascolta»

Lavoro sabato 05 giugno 2021 ore 14:03

Vertenza Sas, lotta contro la cassa integrazione

I dipendenti sono in stato di agitazione in protesta con la scelta dell'azienda di ricorrere alla cassa integrazione in deroga da Giugno a Dicembre



FIRENZE — I dipendenti della società di servizi alla strada controllata dal Comune di Firenze sono pronti allo sciopero, lo hanno annunciato le sigle sindacali Filt Cgil, Fit Cisl e UilT che hanno indetto lo stato di agitazione in protesta con la scelta di ricorrere alla cassa integrazione in deroga da Giugno a Dicembre.

“L’azienda motiva la decisione con la necessità di contenere i costi del lavoro, anche se la Cigd, pagata dall’Inps e di fatto da tutti i cittadini, è uno strumento che serve per sostenere i lavoratori per carenza di lavoro e non per abbatterne i costi” hanno sottolineato in una nota Filt Cgil, Fit Cisl e UilT. 

La nota aggiunge “Tra l’altro l’attività e i servizi da svolgere stanno ripartendo e aumentando di continuo, con l’azienda che, mentre allunga la Cassa integrazione, aumenta i turni di lavoro o fa ricorso agli appalti esterni. Oltre che a un danno per lavoratori e servizio, siamo di fronte a un controsenso”.

Su richiesta dei sindacati ci sarà un incontro con l’azienda e il Comune di Firenze “Se non riconsiderano la questione, siamo pronti allo sciopero” hanno concluso Filt Cgil, Fit Cisl e UilT.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità