Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE18°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 30 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, nuovo blocco del Gra. Per fermare il taxi l'attivista salta sul cofano: «Scendi o ti sfondo»

Attualità mercoledì 29 gennaio 2020 ore 17:41

Una piazza intitolata a Lando Conti

Ok della giunta alla delibera della vicesindaca Giachi. L'ex sindaco repubblicano, in carica a metà degli anni ottanta, fu ucciso dalle Brigate rosse



FIRENZE — Una piazza intitolata a Lando Conti. Così Firenze ricorda l'esponente repubblicano, sindaco dal 1984 al 1985, che venne ucciso da un commando delle Brigate Rosse nel 1986. 

A Conti verrà dedicata l'area di circolazione davanti al tribunale, compresa tra via Carlomagno, via della Torre degli Agli e viale Guidoni. Lo ha deciso la giunta approvando l'apposita delibera presentata dalla vicesindaca e assessora alla toponomastica Cristina Giachi.

Conti fu ucciso alle 17 del 10 febbraio 1986 da un commando delle BR che gli scaricò addosso 13 colpi di mitraglietta Skorpion al Ponte alla Badia, mentre Conti, in auto, stava andando in consiglio comunale. 

Aveva 52 anni ed era padre di quattro figli, Leonardo, Lapo, Lorenzo e Stefano. Sempre ieri la giunta ha dato il via libera ad altre due intitolazioni. A Bianca Bianchi insegnante, scrittrice, politica e componente dell’Assemblea Costituente, vicesindaca del Comune di Firenze e assessora alle questioni legali e affari generali dal 1970 al 1975, sarà dedicato un giardino all’interno di piazza della Costituzione. A Vittorio Rimbotti presidente dell’Associazione nazionale combattenti forze armate regolari guerra di Liberazione e medaglia d'oro al valor militare, sarà intitolata la passarella sul torrente Mugnone, tra via Boccaccio e via Francesco Caracciolo. 

“Tre figure che incarnano lo spirito unitario, patriottico e costituzionale della nostra Repubblica – ha sottolineato la vicesindaca Giachi – Conti rappresenta il politico impegnato sul territorio a lavorare per il bene comune, l'uomo di talento che si offre quale risorsa per la sua città. Bianca Bianchi è stata una delle protagoniste della vita democratica italiana del dopoguerra come madre costituente e amministratrice locale, vicesindaca di Firenze. Rimbotti rappresenta il soldato che dopo l'8 settembre 1943 sa scegliere con coraggio da che parte stare. Ciascuno di loro rappresenta un esempio di senso dello Stato ed etica della responsabilità”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La cassetta piena di attrezzi si è frantumata su una via del centro storico. L'incidente è stato segnalato dai passanti, soprattutto turisti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca