Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
G7, tutti in Puglia: ma che ci fanno Erdogan e il Papa?

Attualità martedì 17 dicembre 2019 ore 10:42

Un nuovo stadio da raggiungere con il tram

Il trasporto pubblico su ferro sembra essere stato eletto a mezzo necessario per collegare capoluogo e periferia o hinterland al nuovo impianto



FIRENZE — "Allo stadio in tram" sembra essere questo il claim rilanciato dalle stanze di Palazzo Medici Riccardi dopo l'ennesima discussione sul futuro dello stadio della Fiorentina. L'idea del nuovo impianto sportivo a Novoli come proposto da Dario Nardella oppure a Campi Bisenzio, come proposto dal sindaco Emiliano Fossi, mette al centro il sistema trasportistico: servirà il tram. L'idea di Fossi, intanto, sembra trovare sempre più sostegno trasversale da parte del collegio della ex Provincia.

Il sindaco metropolitano, Dario Nardella, è intenzionato a proseguire il lavoro avviato con una apposita task force che si sta occupando di progettare l'impianto all'interno dell'attuale area destinata al Mercato alimentare di Novoli. I confronti tecnici con la Fiorentina proseguono, così come l'iter burocratico legato agli aspetti urbanistici. A Novoli la tramvia è già presente. Fossi propone, invece, un'area collegata al sistema autostradale dove il tram potrebbe arrivare in un secondo momento, in virtù del prolungamento della rete, il ramo 4, successivo al ramo 3 diretto verso Bagno a Ripoli.

C'è chi non abbandona l'ipotesi Campi. Ad intervenire in merito all'opportunità di realizzare un nuovo impianto sportivo nell'area di Campi Bisenzio sono stati i consiglieri metropolitani leghisti nel gruppo Centrodestra per il cambiamento Alessandro Scipioni e Filippo La Grassa che hanno commentato "Siamo davvero felici che anche il sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi, ci dia ormai ragione sul fatto che Dario Nardella ha una grossa difficoltà a gestire imparzialmente il suo ruolo di sindaco metropolitano che di sindaco del Capoluogo. Lui cerca di parlare di stadio solo ed esclusivamente in città, ma i sindaci degli altri territori hanno la sua stessa pari dignità e propongono soluzioni competitive anche in zone limitrofe. Il sindaco metropolitano ha il dovere di fare gli interessi di tutti. È poi singolare il fatto che lo stesso Fossi sottolinei che Nardella fa addirittura orecchie da mercante riguardo i collegamenti tra Campi Firenze, visto che oggettivamente la metropolitana dovrebbe arrivarci entro il 2024. Qui siamo davanti a due possibili scenari: o Nardella non si ricorda di quello che lui stesso mette in cantiere come Città metropolitana, oppure non crede che terminerà i lavori in tempo utile per collegare i comuni della Piana Fiorentina. Altrimenti se non ci trovassimo di fronte a nessuno delle due si potrebbe solo ipotizzare che di principio esclude un territorio per la realizzazione di una grande opera che a tutti gli effetti fa parte della Città Metropolitana".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' un altocumulo lenticolare la nuvola avvistata ieri in più parti della regione e immortalata dal popolo social. Ecco le immagini più suggestive
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità