Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:05 METEO:FIRENZE13°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Coprifuoco, riaperture e cambi di zone: le novità del nuovo decreto

Attualità venerdì 24 giugno 2016 ore 18:00

Un fiorino d'oro dedicato all'Europa

Joseph Weiler e Dario Nardella

Nel giorno dell'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea consegna dei fiorini d'oro a Palazzo Vecchio, un messaggio contro ogni euroscettismo



FIRENZE — Un messaggio di coraggio contro l'euroscetticismo è quello che ha mandato il sindaco di Firenze Dario Nardella, dal Salone dei cinquecento in Palazzo Vecchio, durante la consegna del più alto riconoscimento della città di Firenze che quest'anno per l'appunto è andato, tra gli altri, al presidente dell’istituto universitario europeo, Joseph Weiler che ha parlato dell'uscita  della Gran Bretagna come un grave colpo per il Mondo intero.

Il fiorino d'oro è andato anche alla ricerca, con il presidente del Cnr, fiorentino d'adozione Massimo Inguscio, all’associazione fiorentina scout Agesci per il lavoro svolto durante l'alluvione del '66, al fondatore de Il Bisonte Wanny Di Filippo, all’artista Sylvano Bussotti e alla memoria di Alessia Ballini consigliera regionale del Pd morta nel 2011. Un fiorino d'oro però anche dedicato a tutte le donne: premiata l'associazione Artemisia che da anni si batte contro la violenza sulle donne.

Un premio che ha voluto sottolineare l'importanza della ricerca scientifica, delle donne, dell'europa, dell'arte, dei diritti civili.

Servizio di Serena Margheri
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' stato denunciato l'occupante abusivo che aveva preso dimora nello stabile comunale nell'acquedotto realizzato ai tempi di Firenze capitale
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità