comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 17°23° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 31 maggio 2020
corriere tv
Crew Dragon in volo: con gli astronauti c'è anche un dinosauro di paillettes

Attualità mercoledì 15 gennaio 2020 ore 14:45

Un ambulatorio per le vaccinazioni in gravidanza

E' stato aperto un nuovo servizio al femminile da parte dell’Ausl Toscana Centro dedicato alla prevenzione delle future mamme e dei nascituri



FIRENZE — Da questa mattina è stato aperto un ambulatorio dedicato alle vaccinazioni in gravidanza presso il consultorio del presidio Palagi, ulteriore iniziativa del progetto “Percorso Donna” che offre servizi sanitari dedicati al femminile. L'ambulatorio è aperto ogni mercoledì dalle ore 8.30 alle 13 e vi si accede tramite prenotazione CUP. Oltre all’ambulatorio dedicato alle vaccinazioni in gravidanza l’Azienda Usl Toscana Centro prevede da un lato azioni informative mirate, attraverso la distribuzione, nei consultori e centri donna attivi in tutti i territori dell’Azienda, di brochure con l’elenco delle vaccinazioni raccomandate durante la gravidanza e post partum e dall’altro una formazione mirata ai professionisti sanitari coinvolti nel percorso gravidanza, tra cui ostetriche, ginecologi, neonatologi per sensibilizzare sulla sicurezza della vaccinazione e diffondere la consapevolezza dell’importanza della prevenzione. 

L’attività, coordinata dalla dottoressa Valeria Dubini, direttore unità funzionale Attività Consultoriali, è gestita dalla dottoressa Maria Francesca Gola, medico pediatra unità funzionale Attività Consultoriali, ed offre alle future mamme oltre alla possibilità di vaccinarsi anche un servizio di consulenza dedicato ai percorsi vaccinali in età fertile come previsto dalle indicazioni del Ministero della Salute, dalla normativa regionale in materia e dal protocollo aziendale. L’attività si svolge in stretto rapporto con il servizio di ecografia e diagnosi prenatale. “Nonostante la vaccinazione contro difterite, tetano e pertosse sia consigliata all’intero nucleo familiare, l’unica prevenzione efficace per evitare il contagio al nascituro è la vaccinazione in gravidanza dalla 28a alla 32a settimana di gestazione, periodo in cui gli anticorpi prodotti dalla madre vengono trasmessi al feto e lo proteggeranno nelle prime settimane di vita - spiega Francesca Gola - il fenomeno pertosse è in aumento e lo dimostrano gli ultimi dati e anche l’OMS ha lanciato un grido di allarme a non sottovalutare questo tipo di malattia che si manifesta con sintomi vari e non direttamente identificabili con la pertosse“



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità