Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 04 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Visti ai russi: la risposta del presidente ucraino Zelensky

Attualità martedì 25 ottobre 2022 ore 11:09

Trasporto persone, 700 abusivi nel Fiorentino

Cna Firenze all'attacco dell'abusivismo che mette in pericolo il comparto del trasporto persone che coinvolge tassisti e noleggio con conducente



FIRENZE — Le autorizzazioni ncc nella Città Metropolitana Firenze sono circa 800 mentre si stimano gli abusivi in circa 700 unità, sono i numeri della Cna Firenze che chiede al sindaco una stretta sui controlli e sulla burocrazia per aiutare il comparto del trasporto persone.

Evasione fiscale, concorrenza sleale e, nonostante il considerevole aumento del lavoro, l’impossibilità per le imprese di trasporto di crescere. Ad aumentare sono invece i costi di gestione e cresceranno sempre di più i costi sul credito” questo l'allarme della Cna Firenze.

Marco Carraresi, presidente degli Ncc di Cna Firenze ha commentato “Ho accolto con piacere le parole del sindaco Dario Nardella all’Assemblea Cna di giovedì scorso sulla necessità di un programma di superamento della deregulation del ’98, dell’anarchia nell’attività di commercio e artigianato per recuperare una programmazione che tenga conto delle specificità delle città e non posso che cogliere l’occasione al volo per volgere l’argomento sul comparto del trasporto persone, ncc e taxi. Un settore afflitto da un altro dei problemi che Nardella si è reso disponibile ad affrontare con le imprese: la burocrazia opprimente, insostenibile che nel nostro comparto invece che contrastarla alimenta un’altra criticità, l’abusivismo. In particolare quello di multinazionali che si immettono nel settore via app pur non avendo titoli per svolgere il lavoro, ma usando quelli di vettori. E ancora tour operator che, pur avendo tanta giurisprudenza contraria, continuano a fare il lavoro di ncc proprio inserendosi in lacune legislative e burocratiche”.

La proposta di Carraresi al sindaco “iniziare da subito una stretta collaborazione con Palazzo Vecchio per la soluzione di tali problemi, con l’obiettivo di fare da apripista per le altre città, così che la battaglia diventi nazionale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno