comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:22 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 28 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lady Mastella e la lite con gli Europeisti: «Ecco perché me ne sono andata»

Attualità venerdì 25 ottobre 2019 ore 15:55

Passa il tram e la città cambia volto

Sui social le immagini delle nuove fermate urbane tra la Fortezza da Basso e Bagno a Ripoli, ma a destare preoccupazione sono i grandi cambiamenti



FIRENZE — Le amministrazioni di Firenze e Bagno a Ripoli hanno pubblicato online il materiale relativo alla progettazione aggiornata del tracciato che collegherà la Fortezza da Basso a Piazza della Libertà ed ancora Piazza Donatello, Piazza Beccaria ed i lungarni fino al nuovo Ponte da Verrazzano per lo scavalco tra Bellariva e Gavinana verso Piazza Elia Dalla Costa - Viale Europa e capolinea a Bagno a Ripoli. Firenze tiene fede alla propria divisione interna e si schiera pro e contro l'opera invitando ad immaginare la cantierizzazione intermedia e le strade con le auto in transito, anche quando ci sarà il tram. 

I cantieri dovrebbero partire nel 2020 per la durata di tre anni. Le immagini rese pubbliche mostrano i convogli alimentati senza fili, una soluzione lungamente dibattuta per evitare un maggiore ingombro aereo e salvaguardare le alberature ad iniziare dal viale Giannotti dove i cittadini sono in fermento dal 2005, mentre le pensiline dovrebbero alternarsi, in alcuni casi sono previste completamente in vetro.

Piazza della Libertà diventerà un volano per il tram che avrà una fermata tra l'Arco dei Lorena e l'accesso principale al Parterre ed il capolinea della Linea 3.2 davanti all'ufficio postale, sul lato dove oggi c'è un piccolo parcheggio a pagamento, inizialmente ipotizzato sul viale Don Minzoni in direzione delle Cure.

Piazza Beccaria appare nei rendering quasi irriconoscibile, pedonalizzata sul versante di via Gioberti con alcuni giochi d'acqua su un lastrico che ricorda la copertura dell'attuale parcheggio interrato presente presso l'Archivio di Stato e lunghe sedute stile piazza Santa Maria Novella.

Nuovo ponte sull'Arno. A far tribolare i cittadini di Bellariva e Gavinana sono i dubbi sulla nuova viabilità che servirà la zona con il Ponte da Verrazzano occupato dal tram e la nuova infrastruttura prevista all'alteza di via Minghetti e sul versante opposto piazza Gualfredotto per il transito dei mezzi pubblici su gomma e del trasporto privato.

La procedura di verifica di assoggettabilità ambientale a V.I.A. relativa al progetto “Sistema Tramviario Fiorentino – Realizzazione della Linea 3 II Lotto: Tratta Libertà – Bagno a Ripoli (Linea 3.2.1)” è stata avviata al completo dei moduli utili per presentare eventuali osservazioni entro il termine fissato di 45 giorni.

Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità