Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:24 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità venerdì 28 ottobre 2022 ore 13:50

Tram, il Pnrr accelera la Leopolda - Campi e cancella il deposito alle Piagge

Il Pnrr impone la realizzazione in contemporanea delle tratte Leopolda - Piagge e Piagge - Campi, salta la necessità di realizzare un deposito



FIRENZE — Il sindaco di Firenze e della Città Metropolitana Dario Nardella partecipando alla tavola rotonda Tramway Revolution con tecnici e vertici del Gruppo Skoda ha annunciato che la tratta Leopolda Campi Bisenzio sarà realizzata in una volta sola, senza necessità di realizzare un deposito alle Piagge.

Nell'occasione è stato ufficializzato il nuovo insediamento del Gruppo Skoda a Firenze, salutato dal sindaco con "grande gioia per uno dei principali player internazionali nell'ambito della mobilità sostenibile grazie al quale Firenze si conferma città attrattiva per gli insediamenti industriali più innovativi".

Durante la tavola rotonda sono stati raccolti pareri, studi, esperienze e programmi concreti sul futuro della mobilità fra necessità, limiti urbanistici, strategie combinate, progetti d'avanguardia.

L'assessore regionale alla mobilità Stefano Baccelli ed il sindaco di Firenze e della Città Metropolitana Dario Nardella, insieme all'ing. Olesea Lachi (Ad Skoda Italia), l'ing. Didier Pfleger (Ceo Skoda) con gli esperti del settore l'ing. Giovanni Mantovani, l'ing. Michele Priore, l'ing. Giacomo Parenti, hanno approfondito la visione sistemica della mobilità cittadina e le ipotesi della sua evoluzione grazie alla tramvia, hanno evidenziato le debolezze delle aree dall'impianto urbanistico medioevale/rinascimentale come Firenze, e poi rivelato alcuni dei piani di sviluppo per far capire come potrebbe essere la città del futuro che utilizza le tecnologie d'avanguardia.

"La tramvia è un elemento fondamentale nello svolgimento della vita quotidiana, a Firenze ha segnato un importante cambiamento che facilita e snellisce gli spostamenti, e riguardo a qualche criticità, come quella del nuovo deposito tram, abbiamo risolto trovando la collocazione definitiva; Piazza Ilaria Alpi e Miran Hrovatin è salva - annuncia il sindaco Dario Nardella -
La piazza, intitolata nel 2016 ai giornalisti che morirono in un agguato in Somalia nel 1994, doveva in parte ospitare il deposito dei tram della linea 4.1 Leopolda - Piagge. Per attivare quel tratto, non sarebbe più sufficiente il deposito dei tram di Scandicci, per cui era stata prevista la realizzazione di una struttura a servizio della tramvia in piazza Alpi e Hrovatin alle Piagge. Questa struttura sarebbe stata sostituita una volta realizzata la linea 4.2 tratta Piagge - Bisenzio dal deposito definitivo realizzato nel comune di Campi Bisenzio. L'accelerazione imposta dall'utilizzo dei fondi Pnrr comporta la necessità di realizzare entrambe le tratte tranviarie, Leopolda - Piagge e Piagge - Campi Bisenzio contemporaneamente e viene quindi meno l'esigenza di realizzare il deposito provvisorio alle Piagge. Così piazza Ilaria Alpi e Miran Hrovatin - che in realtà, più che una piazza, è un'ampia area verde ubicata in corrispondenza di via Lombardia - resta pienamente a disposizione dei cittadini e della Comunità delle Piagge".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due uomini di 23 e 27 anni rintracciati al pronto soccorso dopo il tafferuglio. Sono stati denunciati per lesioni personali aggravate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cultura