Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE13°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità domenica 27 dicembre 2020 ore 20:25

Tram, bastano poche ore per rivoluzionare tutto

Le modifiche hanno capovolto il senso di marcia e resteranno a regime anche quando la nuova linea del tram attraverserà piazza della Libertà



FIRENZE — La prima fase della rivoluzione della viabilità nella zona di piazza della Libertà è stata conclusa. Le modifiche resteranno anche quando sarà attiva la nuova linea del tram tra la Fortezza da Basso e San Marco. 

"Ho suggerito a chi fino ad oggi utilizzava i viali di circonvallazione per attraversare la città da sud a nord, per esempio per andare da Bagno a Ripoli verso Sesto Fiorentino o viceversa, di utilizzare il tratto autostradale" ha detto l'assessore alla mobilità Stefano Giorgetti.

Le operazioni sono iniziate stamani presto con la chiusura e la segnaletica in via Lorenzo il Magnifico e poi la predisposizione delle modifiche dei semafori. Le prime modifiche sono scattate intorno alle 14.45 con la chiusura delle corsie in piazza della Libertà dove sarà allestito il cantiere e del collegamento tra viale Matteotti e viale Lavagnini.

Il passo successivo la chiusura della direttrice da viale Lavagnini in direzione viale Don Minzoni-Le Cure intorno alle 15.15. Un ora dopo è stato aperto il collegamento tra viale Matteotti e viale Lavagnini sulle due corsie lato Arco dei Lorena e alle 16.30 infine è stato aperto viale Lorenzo Il Magnifico con direzione da viale Strozzi a piazza della Libertà. 

Nelle operazioni sono state impegnate una sessantina di persone tra agenti di polizia municipale, addetti di Silfi, di Publiacqua SpA e di Scaf. 

Domani notte, se le condizioni meteorologiche lo consentono, la seconda fase delle modifiche, i cambi di senso in via Pier Capponi e via Leonardo Da Vinci. 

L'assessore Stefano Giorgetti ha detto "Invito i proprietari delle auto in sosta nelle due strade di rispettare i divieti di sosta per consentire il rifacimento della segnaletica. Sappiamo che si tratta di modifiche importanti in una zona nevralgica della circolazione cittadina: per questo abbiamo deciso di anticipare i saggi e le variazioni in questo periodo in cui il traffico per i provvedimenti legati all'emergenza sanitaria è ridotto. Ma sono modifiche necessarie per l'ampliamento del sistema tranviario, molto gradito ai cittadini. Infine una precisazione. Su un giornale cittadino ho suggerito a chi fino ad oggi utilizzava i viali di circonvallazione per attraversare la città da sud a nord, per esempio per andare da Bagno a Ripoli verso Sesto Fiorentino o viceversa, di utilizzare il tratto autostradale. Ovviamente è un suggerimento per ridurre i tempi di percorrenza, i viali restano transitabili anche se in zona Libertà i veicoli dovranno convivere con i cantieri". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Recensioni negative e paura dell'abbandono dei rifiuti, queste le reazioni sui social alla notizia delle chiavette necessarie all'uso dei cassonetti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità