comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 17°26° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 24 settembre 2020
Giani
863.595
 
48.62%
Ceccardi
718.625
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.668
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Il maxi restauro ad Aquileia: la ricostruzione 3D della Domus di Tito Macro

Attualità sabato 10 giugno 2017 ore 15:34

Traffico e caos, i cantieri di nuovo sotto tiro

I consiglieri di Forza Italia a Palazzo Vecchio all'attacco contro la decisione di far partire insieme i lavori per la linea 2 e 3 della tramvia



FIRENZE — Non c'è pace per il traffico e gli scambi di opinione sono sempre più accesi. A sparare di nuovo un colpo sono i consiglieri di Forza Italia Jacopo Cellai, Mario Razzanelli, Mario Tenerani e Luca Tani alla luce delle proteste per le code e i tappi di traffico che i cittadini lamentano in diverse zone della città. 

"Firenze è diventata inaccessibile: ai ritardi sull'ammodernamento delle infrastrutture strategiche come l'aeroporto si è aggiunta una programmazione dei cantieri della tramvia che sta creando enormi problemi al traffico, e come ciliegina sulla torta arriva adesso anche la blindatura del centro storico per tutti i fine settimana". 

"E' inconcepibile - hanno poi aggiunto - che una città come Firenze resti paralizzata continuamente, salvo poi dare la colpa alle grandi fiere programmate da tempo: è successo con la Fiera dell'Artigianato e siamo certi ricapiterà a breve con Pitti. La decisione di aprire in contemporanea i cantieri delle linea 2 e 3 della tramvia sta mettendo in ginocchio sia il trasporto pubblico che il traffico privato. La recente apertura dei sottopassi di Milton Strozzi e Strozzi-Strozzi non sembrano aver fluidificato la circolazione che continua ad andare in tilt. Tra qualche giorno è prevista anche la chiusura del sottopasso Talenti, un sottopasso ufficialmente fatto a regola d'arte ma che è già la terza volta in 3 anni che deve essere messo in sicurezza e chiusa per lavori sarà anche la passerella pedonale che collega il Parco delle Cascine all'Isolotto". 

Intanto i consiglieri azzurri proseguono con la raccolta firme contro la sperimentazione della ztl non stop: "Non si provi a rivendere l'idea che siamo davanti a una contrapposizione tra residenti (secondo loro a favore) e commercianti (contrari). Le firme che stiamo raccogliendo contro la ztl no stop dimostrano chiaramente che anche i residenti del centro, quelli che non possono ricevere la visita di un parente, che non possono permettersi di farsi venire a prendere in auto, magari perché anziani, sono nettamente contrari all'idea di chiudere l'ingresso alle proprie case per tutti i fine settimana dell'estate".

In una nota, il gruppo di Forza Italia ha alzato il tiro anche al resto delle opere in corso: "Ma non c'è solo il tema della mobilità, per quanto sia quello oggi più grave e stringente per i cittadini; è l'intera partita delle infrastrutture che Nardella e il PD si avviano a perdere da qui alla fine del mandato. Mentre l'aeroporto è bloccato al "Via" dal Ministero, cosa fa il Comune per spingere sulla realizzazione della nuova pista? Silenzio. E il nuovo stadio? Ad oggi si conoscono solo ipotesi, sia sulla realizzazione della struttura, sia sul futuro di Mercafir che – forse – sarà trasferita a Castello. Il tutto mentre una realtà come l'Olimpia Calcio rischia di cessare la sua attività di scuola calcio. E su questa vicenda occorre fare chiarezza, perché non può finire così".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Lavoro