Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:21 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin scocciato con la reporter Usa: «Lei è una bella donna ma non ascolta»

Attualità sabato 10 giugno 2017 ore 15:34

Traffico e caos, i cantieri di nuovo sotto tiro

I consiglieri di Forza Italia a Palazzo Vecchio all'attacco contro la decisione di far partire insieme i lavori per la linea 2 e 3 della tramvia



FIRENZE — Non c'è pace per il traffico e gli scambi di opinione sono sempre più accesi. A sparare di nuovo un colpo sono i consiglieri di Forza Italia Jacopo Cellai, Mario Razzanelli, Mario Tenerani e Luca Tani alla luce delle proteste per le code e i tappi di traffico che i cittadini lamentano in diverse zone della città. 

"Firenze è diventata inaccessibile: ai ritardi sull'ammodernamento delle infrastrutture strategiche come l'aeroporto si è aggiunta una programmazione dei cantieri della tramvia che sta creando enormi problemi al traffico, e come ciliegina sulla torta arriva adesso anche la blindatura del centro storico per tutti i fine settimana". 

"E' inconcepibile - hanno poi aggiunto - che una città come Firenze resti paralizzata continuamente, salvo poi dare la colpa alle grandi fiere programmate da tempo: è successo con la Fiera dell'Artigianato e siamo certi ricapiterà a breve con Pitti. La decisione di aprire in contemporanea i cantieri delle linea 2 e 3 della tramvia sta mettendo in ginocchio sia il trasporto pubblico che il traffico privato. La recente apertura dei sottopassi di Milton Strozzi e Strozzi-Strozzi non sembrano aver fluidificato la circolazione che continua ad andare in tilt. Tra qualche giorno è prevista anche la chiusura del sottopasso Talenti, un sottopasso ufficialmente fatto a regola d'arte ma che è già la terza volta in 3 anni che deve essere messo in sicurezza e chiusa per lavori sarà anche la passerella pedonale che collega il Parco delle Cascine all'Isolotto". 

Intanto i consiglieri azzurri proseguono con la raccolta firme contro la sperimentazione della ztl non stop: "Non si provi a rivendere l'idea che siamo davanti a una contrapposizione tra residenti (secondo loro a favore) e commercianti (contrari). Le firme che stiamo raccogliendo contro la ztl no stop dimostrano chiaramente che anche i residenti del centro, quelli che non possono ricevere la visita di un parente, che non possono permettersi di farsi venire a prendere in auto, magari perché anziani, sono nettamente contrari all'idea di chiudere l'ingresso alle proprie case per tutti i fine settimana dell'estate".

In una nota, il gruppo di Forza Italia ha alzato il tiro anche al resto delle opere in corso: "Ma non c'è solo il tema della mobilità, per quanto sia quello oggi più grave e stringente per i cittadini; è l'intera partita delle infrastrutture che Nardella e il PD si avviano a perdere da qui alla fine del mandato. Mentre l'aeroporto è bloccato al "Via" dal Ministero, cosa fa il Comune per spingere sulla realizzazione della nuova pista? Silenzio. E il nuovo stadio? Ad oggi si conoscono solo ipotesi, sia sulla realizzazione della struttura, sia sul futuro di Mercafir che – forse – sarà trasferita a Castello. Il tutto mentre una realtà come l'Olimpia Calcio rischia di cessare la sua attività di scuola calcio. E su questa vicenda occorre fare chiarezza, perché non può finire così".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità