comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:34 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 29 novembre 2020
corriere tv
Guerra civile a Parigi, manifestanti danno fuoco alla Banque de France

Attualità venerdì 19 luglio 2019 ore 08:05

Finanza, tavola rotonda sul sindacato militare

Il progetto del neo sindacato S.I.M. Guardia di Finanza è stato presentato nei giorni scorsi alla IV Commissione Difesa della Camera dei Deputati



FIRENZE — Sabato 20 luglio si svolgerà a Firenze presso l’Hotel Londra, una tavola rotonda, organizzata dal Sindacato Italiano Militari Guardia di Finanza, dal titolo “L’importanza della Sindacalizzazione delle Forze di Polizia ad Ordinamento Militare: benefici per il lavoratore e la collettività”.

Prenderanno parte ai lavori la Senatrice Angela Anna Bruna Piarulli Membro della II Commissione Giustizia, gli Onorevoli Giovanni Luca Aresta, Emanuela Corda, Salvatore Deidda, Maria Tripodi Membri della IV Commissione Difesa della Camera dei Deputati e l’Onorevole Gianni Tonelli Segretario della Commissione Parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie. Moderatore della tavola rotonda Domenico Mugnaini di Ansa Toscana. Saranno presenti i vertici del Sindacato Italiano Militari Guardia di Finanza, l’Avvocato Giorgio Carta Esperto in Diritto Militare, Massimiliano Zetti, Segretario Generale Aggiunto del SIM-Carabinieri e Michele Dressadore, Segretario Nazionale del Sindacato Autonomo della Polizia di Stato.

Nei giorni scorsi il Sindacato Italiano Militari Guardia di Finanza è stato audito nella IV Commissione Difesa della Camera dei Deputati, rappresentato dal Segretario Generale Cleto Iafrate e dai Segretari Nazionali Francesco Pasciuto e Gianluca Rota, i quali hanno posto l’attenzione: sulla "demolizione" della specificità militare come causa ostativa per la concessione dei diritti sindacali; sul sindacato che contribuisce e garantisce il buon andamento della Pubblica Amministrazione; sull'importanza della rappresentatività di base senza alcuna limitazione di materia; sulle competenze del giudice ordinario nella materia della condotta antisindacale; sull'operatività del sindacato, anche durante l'orario di lavoro, al fine di risolvere problematiche connesse al servizio e personali con l'Amministrazione militare partendo dal Comandante di terzo livello.

I lavori di sabato 20 luglio avranno inizio alle ore 09:30 traendo spunto da questi argomenti, al fine di stimolare un confronto attivo tra gli ospiti della giornata di lavoro, per supportare il Legislatore a scrivere la migliore Legge che garantisca un’efficace sindacalismo anche per il lavoratore militare.

"Il Direttivo del SIM-GDF è fermamente convinto che far parte di un Sindacato significa crescere insieme alla propria Amministrazione. Essere militari è un valore aggiunto ma per essere vicini alle problematiche dei finanzieri c’è bisogno di un quadro normativo che possa far svolgere le normali attività sindacali in modo costruttivo, efficiente e dinamico. Il progetto del S.I.M. – Guardia di Finanza – seppur agli inizi ha già una posizione chiara, forte e decisa che riverbererà i suoi effetti positivi non solo sui propri associati ma anche sull’intera collettività".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca