comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20°30° 
Domani 19°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 02 luglio 2020
corriere tv
Elezioni regionali 2020: candidati, sfide e alleanze

Attualità mercoledì 19 giugno 2019 ore 10:03

Affitti, contratti drogati dagli abusi turistici

Tra le città d'arte il fenomeno delle locazioni turistiche presenta svariate criticità con risvolti sociali poiché sottrae appartamenti al mercato



FIRENZE — Circondati dagli affitti turistici, tra prezzi e gestioni diversificate degli alloggi, proprietari ed inquilini sembrano aver perso le coordinare per sottoscrivere i contratti di locazione tradizionali. A lanciare l'allarme è soprattutto il Sunia. 

Gli affitti turistici incidono sul mercato delle locazioni sottraendo immobili al circuito degli affitti tradizionali e caratterizzando un nuovo tipo di inquilini che hanno necessità diverse e che spesso finiscono per influenzare anche le scelte architettoniche e manutentive. Un appartamento predisposto per accogliere i turisti si presenta ad esempio diverso, sia nello stile che negli arredi interni, da uno rivolto ad affitti prolungati.
Ciò che ha suscitato attenzione da parte dei sindacati di categoria sono però gli aspetti contrattuali "drogati" dal turismo che minano l'equilibrio nei rapporti tra proprietari ed inquilini. Sunia, Cgil e Caaf della Toscana hanno firmato a Firenze un protocollo per delineare un circuito virtuoso nel mercato privato delle locazioni, perché nei contratti di affitto ci sono elementi che "troppo spesso vengono considerati aspetti secondari nella contrattazione tra le parti, ma in realtà sono elementi importanti per definire in maniera corretta i rapporti tra proprietari ed inquilini" spiegano i sottoscrittori del protocollo. 

Laura Grandi, segretaria del Sunia della Toscana commenta “La realtà del mercato degli affitti è difficile e con molte criticità, a causa della forte presenza del mercato abitativo turistico, che sta drogando il comparto. Ma per venire incontro a quanti vogliono operare nella regolarità e nelle leggi, la cosa migliore è rivolgersi al sindacato, dove è possibile trovare la miglior risposta, assistenza e rappresentanza alle proprie necessità". Il servizio svolto dal Sunia verrà fatto in collaborazione del Caaf per spiegare agli interessati i risvolti di ogni aspetto normativo legato ai contratti di affitto, anche di natura fiscale.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità