QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 16 dicembre 2019

Attualità lunedì 02 dicembre 2019 ore 18:29

Sulla nuova strada c'è una collina di rifiuti

Una nuova strada collegherà due lotti urbani nella periferia fiorentina, per realizzarla occorre conferire in discarica un cumulo di terreno e rifiuti



FIRENZE — Per migliorare la viabilità secondaria alla via Pistoiese nella zona Le Piagge la giunta comunale ha approvato, su proposta dell’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti, il progetto definitivo del nuovo tratto di strada che collegherà via Lucania a via dell’Osteria.

Sul percorso che corre a poca distanza dall'argine dell'Arno c'è però una barriera che comporta una delicata operazione di bonifica per un costo previsto di 200mila euro. "Per il completamento di via Lucania è necessario un intervento preliminare per la rimozione e successivo smaltimento (in discarica) di un cumulo di terreno e rifiuti presente tra via Veneto e via dell’Osteria" è quanto spiegato in una nota di Palazzo Vecchio. Il nuovo tratto stradale della lunghezza di 55 metri, unirà via Lucania e via Veneto con via dell’Osteria, appena sotto l’edificio dell’Asl. Sarà una strada a due corsie con il marciapiede solo su un lato e con un nuovo impianto di illuminazione pubblica. La spesa prevista è di 350mila euro. 

“Come avevamo annunciato, dopo aver messo le risorse stiamo procedendo a realizzare tratti di viabilità parallela a via Pistoiese in modo da rendere funzionale la mobilità fra la stessa direttrice e la ferrovia” ha detto l’assessore Giorgetti. L'intervento punta a ricucire le viabilità realizzata in occasione delle recenti urbanizzazioni migliorando la circolazione complessiva dei due isolati adiacenti e di quelli vicini e mettendo a disposizione itinerari alternativi da e per gli ambulatori dell’Asl. 



Tag

Cosa vedeva Santori dal palco e le proposte delle sardine

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità