Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:05 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 09 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Cronaca sabato 16 gennaio 2021 ore 13:03

"​Sua nipote ha il Covid", truffata a 92 anni

Una donna di 92 anni è stata raggirata e derubata da un uomo che la polizia è riuscita a individuare dopo la fuga fuori dai confini nazionali



FIRENZE — Ha raggirato un'anziana sfruttando la paura per la pandemia, dopo aver coordinato la truffa è fuggito dall'Italia ma è stato individuato dalla polizia.

La procura di Firenze ha emesso un avviso di garanzia nei confronti di uomo di 26 anni di origine polacca, residente in Germania, per il reato di tentata truffa aggravata in concorso e furto aggravato commessi a Firenze ai danni di una donna di 92 anni.

La truffa. Il 22 Settembre 2020 la donna è stata contattata al telefono intorno all’ora di pranzo da una donna che si è finta una lontana parente ed ha comunicato che la nipote dell’anziana aveva contratto il Covid 19. Al telefono la donna ha poi passato alla vittima un uomo, qualificatosi come medico, il quale ha spiegato che la nipote aveva bisogno di cure urgenti e costose, chiedendo quanti soldi potesse racimolare e consegnare nell’immediatezza per coprire le spese. La vittima ha risposto di avere 1.000,00 euro in contanti e altri preziosi e, poco dopo, ha ricevuto la visita di un uomo incaricato del ritiro del denaro e dei beni. L’anziana lo ha ricevuto nell’androne del palazzo ma qui si è insospettita e ha deciso di non consegnare nulla. Nell’atto di rientrare nella propria abitazione, alla donna è caduta l’intera somma di denaro che l’uomo ha raccolto per poi fuggire.

Le indagini sono partite dal racconto della donna e dai testimoni. Gli investigatori sono risaliti all’albergo dove alloggiava l'indagato ma che aveva già lasciato nonostante fosse prenotato per più giorni. Tramite uno scambio investigativo con altri uffici, l'uomo è stato individuato fuori dall'Italia e il provvedimento è stato notificato al suo difensore.

Gli inquirenti non escludono che possa essere coinvolto in analoghi fatti di reato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità