comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20° 
Domani 14°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 28 settembre 2020
corriere tv
Inps, Salvini: «L'aumento di stipendio di Tridico? La Lega non c'entra»

Cronaca mercoledì 23 novembre 2016 ore 13:25

L'eroina ingoiata alla fermata del treno

Un pusher in trasferta per scansare i controlli a Prato è incappato nella polizia alla stazione di Sesto. Inutile il tentativo di disfarsi della droga



SESTO FIORENTINO — La tecnica è nuova. Per evitare i controlli sempre più stringenti a Prato, ora gli spacciatori vanno in cerca di clienti fuori porta, soprattutto nelle stazioni ferroviarie. Proprio quello che ha fatto il pusher nigeriano di 34 anni che la polizia ha pizzicato alla stazione di Sesto Fiorentino.

Gli agenti lo hanno notato fermo a un binario. Non certo, però, in attesa dei treni visto che di convogli ne sono passati diversi senza che lui ne prendesse mai uno. La situazione di stallo si è smossa quando è arrivato un suo connazionale e i due si sono spostati in un punto appartato per evitare di essere notati.

In realtà si sono messi in trappola da soli perché subito sono entrati in azione gli agenti. Lo spacciatore è stato così costretto a sputare i 18 involucri di eroina che si era affrettato a mettere in bocca per farsi trovare 'pulito' dalla polizia. In tutto si trattava di quasi undici grammi di stupefacente. Con sé l'uomo aveva anche poco meno di un grammo di marijuana e 110 euro ricavati dallo spaccio.

Per lui si sono subito aperte le porte della questura dove sono scattate le manette. Poco tempo fa un altro spacciatore era stato fermato alla stazione di Rifredi. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca