Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:30 METEO:FIRENZE19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Attualità mercoledì 28 settembre 2016 ore 10:57

Marcello Viola si è insediato in procura

Marcello Viola - foto livesicilia.it

Il nuovo procuratore in arrivo da Trapani ha messo in guardia dalle possibili infiltrazioni mafiose in Toscana: "Rafforzare l'azione repressiva"



FIRENZE — Marcello Viola, 59 anni, è stato giudice istruttore a Lanusei, pretore a Palermo e ad Avola, giudice per le indagini preliminari e poi procuratore sempre a Palermo. Dal 2011 è stato alla guida della procura di Trapani.

Nella cerimonia di insediamento al palazzo di giustizia di Firenze ha detto: "Occorre prestare grande attenzione, in una regione importante come la Toscana, caratterizzata da grande dinamismo e da vivacità economica di primario rilievo, al rischio di infiltrazioni e di radicamento di organizzazioni di stampo mafioso, connotate dalla elevata capacità di penetrazione in importanti settori produttivi". 

"Bisogna pertanto rifuggire da ogni forma di sottovalutazione della questione, che rischia di favorire la dinamica espansiva di tali organizzazioni criminali", ha detto il nuovo procuratore.

Viola ha poi sottolineato la necessità di "rafforzare l'azione repressiva nei confronti di una criminalità che ha come fine quello della formazione di illecite ricchezze". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità