QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 13 novembre 2019

Attualità mercoledì 24 luglio 2019 ore 17:27

Serra di Careggi da abbattere, ma resta in piedi

Il responsabile dell'area tecnica di Careggi spiega che la serra andrebbe sgomberata ed abbattuta, al momento sono attive sorveglianza e manutenzione



FIRENZE — La direzione di Careggi conferma l'abbandono di una grande serra più volte violata, "andrebbe sgomberata" e "è stato suggerito il suo abbattimento", ma ad oggi è attiva la sorveglianza e viene effettuatala la manutenzione. Il consigliere del Quartiere 5, Matteo Chelli, dopo le segnalazioni ed una video denuncia che ha visto protagonista anche il consigliere regionale della Lega, Jacopo Alberti, annuncia che la direzione dell’ospedale ha risposto alla richiesta di informazioni.

Chelli rende noto il testo della risposta "Il Responsabile dell'area Tecnica riferisce che la vecchia serra situata dietro il padiglione San Damiano è in stato d'abbandono da almeno 10 anni; è inagibile e pericolosa per lo stato di degrado generale e specialmente per le precarie condizioni dell'ampia copertura in vetro. L'edificio è circondato da una rete di recinzione quotidianamente controllata - soprattutto di notte - dalle guardie giurate. Tutte le volte che si notano segni di manomissione viene richiesto il ripristino puntualmente eseguito dai nostri manutentori, almeno 10 volte l'anno".
Prosegue la lettera "In passato, più volte la serra è stata dimora di persone "senza fissa dimora" che sono state allontanate, talvolta con l'intervento congiunto delle forze di polizia. Dei senzatetto restano tracce evidenti costituite da povere cose. L'edificio andrebbe sgomberato, in passato è stato anche suggerito il suo abbattimento”. 

Chelli chiosa su Facebook "Mi verrebbe da dire: e perché non lo fate? Sarà guerra fino a quando quella struttura non verrà rasa al suolo".



Tag

Remix, video e parodie: quando lo sfottò social rende il politico «pop»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità