comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21°33° 
Domani 24°35° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 08 luglio 2020
corriere tv
Enoc (B. Gesù): «Grazie a nostro intervento salvate gemelle siamesi»

Attualità martedì 25 ottobre 2016 ore 14:15

Sciopero ad oltranza all'ostello della gioventù

Lavoratori ancora senza stipendio. Preoccupazione da parte dei sindacati per le ripercussioni sugli ospiti della struttura tra i quali 100 rifugiati



FIRENZE — Dopo una lunga vertenza che dura da anni, il 1° settembre la Città metropolitana di Firenze, azienda e sindacato erano riusciti a trovare un accordo che stabiliva tempi certi per il pagamento degli stipendi dei lavoratori, i quali hanno pregressi di pagamento fino a 10 mesi.

Cgil però adesso lancia l'allarme: "La società Aig, che gestisce la struttura, ha messo in atto un comportamento gravissimo: non ha pagato gli stipendi questo mese violando l'accordo sottoscritto in Città metropolitana, senza spiegare ufficialmente perché e senza preavvertire. Quindi il sindacato e i lavoratori hanno dichiarato uno sciopero a oltranza da domani".

Dice Fabio Ammavuta di Filcams Cgil Firenze: “I motivi dello sciopero, oltre all'inadempimento dell'accordo e del reiterato mancato pagamento degli stipendi, sono legati anche al fatto della non comprensione dei fatti che stanno riguardando l'azienda, che sembra interessata da una procedura di concordato preventivo ancora non omologato alla quale l'azienda stessa attribuisce la responsabilità del non pagamento degli stipendi. Tali argomenti non ci convincono e quindi chiediamo che questa società ritorni al tavolo istituzionale a chiarire la vicenda, diversamente questa azienda si assumerà una responsabilità sociale gravissima sul territorio rispetto anche al tema dell'accoglienza dei rifugiati politici che si trovano nella struttura”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità