comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:49 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 02 dicembre 2020
corriere tv
Il Senato chiude l'audio a Casini mentre sta parlando e lui non la prende bene

Attualità mercoledì 28 ottobre 2020 ore 19:40

Scattano misure anti Covid nei cimiteri fiorentini

Tra le regole da seguire per evitare assembramenti anche quelle sul trasporto pubblico interno alle aree cimiteriali come ad esempio Trespiano



FIRENZE — I cimiteri comunali di Firenze si preparano alla celebrazione dei defunti del prossimi fine settimana mettendo nero su bianco le regole per l’accesso e l’utilizzo delle strutture. Un vademecum per ricordare ai visitatori le regole anti contagio da osservare.

L’assessore al patrimonio Alessandro Martini si appella ai cittadini: “Invito le persone che si recheranno nei cimiteri a prestare particolare attenzione rispettando le regole, soprattutto per quanto riguarda gli assembramenti, anche distribuendo le visite nei giorni e negli orari per evitare situazioni potenzialmente a rischio contagio”.

Nel vademecum si ricorda che è vietato l’ingresso con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (temperatura inferiore 37,5) e a soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus Covid-19. Inoltre nei cimiteri è obbligatorio l’utilizzo di mascherina e occorre evitare assembramenti, mantenendo la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro. I minori e le persone non completamente autosufficienti devono essere accompagnati. E ancora non è consentito l’uso contemporaneo della stessa panchina da parte di più persone. Per l’utilizzo di attrezzature comuni quali scale carrellate, granate e cassette, innaffiatoi e fontanelli è indispensabile l’utilizzo di guanti.

Particolare attenzione va prestata all’ingresso negli spazi chiusi (uffici e bagni) dove scattano ulteriori regole, ovvero: è consentito l’accesso ad una sola persona alla volta; si deve utilizzare il disinfettante per le mani a disposizione all’ingresso dell’ufficio; è obbligatorio mantenere in tutte le situazioni, quali l’attesa all’esterno, una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

Anche per le funzioni religiose all’interno dei cimiteri vigono le stesse regole e sarà cura degli officianti attuare tutte le disposizioni previste nei protocolli con le confessioni religiose.

Infine anche nel pulmino interno al Cimitero di Trespiano sono in vigore le norme che attualmente regolano il trasporto pubblico: ovvero salita a bordo esclusivamente con mascherina e possono viaggiare solo i passeggeri seduti (nello specifico 9).

Per quanto riguarda gli orari, come consueto è stato disposto un allungamento delle aperture nella giornata di domenica. Quindi sabato 31 ottobre, domenica 1° e lunedì 2 novembre i cimiteri comunali saranno aperti dalle 8 alle 17, tranne che quelli di San Silvestro a Ruffignano, Santa Maria a Marignolle e San Bartolo a Cintoia per i quali l’orario sarà 9-16. Negli altri giorni e fino al 30 novembre i cimiteri saranno aperti dal lunedì al sabato dalle 8 alle 17, domenica e festivi dalle 8 alle 13. Per quanto riguarda Trespiano, le navette effettuano il percorso ogni 15 minuti a partire dalle 8 e fino alla chiusura (17) con una pausa dalle ore 12.30 alle 13.30. Sabato e domenica il servizio sarà potenziato con l'aggiunta di un terzo pulmino.

Per il periodo di commemorazione dei defunti è stata disposta anche una serie di provvedimenti di traffico nei pressi dei cimiteri cittadini. Particolare attenzione viene dedicata alle strutture di Trespiano e Soffiano dove sono previsti divieti di sosta sulle strade di accesso: le auto saranno indirizzate nei parcheggi predisposti.

Ecco i provvedimenti in vigore dalle 8 del 31 ottobre, alle 20 di domenica 1° novembre.

Cimitero Trespiano: istituito il divieto di sosta a tratti in via Bolognese e nel piazzale di Trespiano.

Cimitero di Soffiano: divieti di sosta in via di Soffiano e via Guardavia.

Cimitero di Brozzi: divieto di sosta in via San Martino a Brozzi, nel tratto fra via Dei Cattanei e via di Brozzi.

Cimitero di San Lucia: divieto di sosta a tratti in via del Podestà.

Cimitero di Peretola: senso unico in via Stazione delle Cascine nel tratto fra via Pistoiese e via del Camposanto verso via Pistoiese. Senso unico anche in via del Camposanto da via Piemonte in direzione via Stazione delle Cascine. Divieti sosta a tratti in via San Biagio a Petriolo e via del Camposanto.

Cimitero delle Porte Sante: divieto di sosta a tratti in via delle Porte Sante e via del Monte alle Croci.

Cimitero degli Allori: divieto di sosta in via Senese in corrispondenza dello slargo di accesso al cimitero.

Cimitero San Felice a Ema: divieto di sosta in via San Felice a Ema nel tratto compreso tra via Gherardo Silvani e lo slargo a monte della Chiesa di San Felice a Ema.

Cimitero del Pino: divieto di sosta in via del Cimitero del Pino, nel tratto compreso fra viale Europa e lo stesso cimitero.

Cimitero di Settignano: in questo caso i provvedimenti scatteranno alle 8 di venerdì 31 ottobre e saranno in vigore sempre fino alle 20 di domenica 1° novembre. Si tratta del senso unico di marcia in via Buontalenti con direzione via D’Annunzio, in via del Pianerottolo con direzione via della Capponcina (divieto di transito ai veicoli con larghezza superiore a 1,70 metri), in via San Romano (nel tratto compreso fra piazza Tommaseo e via Desiderio da Settignano con direzione via Desiderio da Settignano). Invia Desiderio da Settignano divieto di sosta a tratti e senso unico con direzione via di Corbignano. Senso unico in via di Corbignano direzione di via di Vincigliata, dove vige divieto di sosta a tratti. Divieto di sosta anche in via D’Annunzio (tra via Buontalenti e via Cimitero del Pino)



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità