Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:FIRENZE17°23°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

Cronaca martedì 03 agosto 2021 ore 16:41

Risse a spranghe e catene, turista ferita al viso

volante della polizia

Dal centro alla periferia nottata di superlavoro per la polizia che ha denunciato in tutto 12 persone di età compresa tra 19 e 57 anni



FIRENZE — Due risse, una giovane americana del tutto estranea alle violenze ferita al volto con un bicchiere e denunce per 12 persone: è il bilancio della notte da arancia meccanica di cui Firenze è stata teatro, dal centro alla periferia, nelle scorse ore. Le risse sono esplose una nella zona di Novoli e l'altra nel centro storico. 

Il primo intervento è avvenuto alle 21,30 in via Accademia del Cimento, vicino a Mercafir, dove la squadra volante della polizia ha trovato due gruppi uomini, alcuni dei quali ubriachi, che si stavano affrontando a colpi di spranghe, sassi e catene. Per tutti, 6 persone tra i 19 e i 57 anni, è scattata la denuncia. 

Poco dopo la mezzanotte, poi, nuovo allarme per una rissa ai tavoli di un locale in piazza Santa Maria Novella col coinvolgimento di altre 6 persone di età compresa tra 23 e 34 anni. Secondo una prima ricostruzione, tutto sarebbe iniziato con una lite nel corso della quale una giovane di origine statunitense sarebbe stata colpita al volto con un bicchiere. È stata giudicata guaribile in 7 giorni, ed è risultata del tutto estranea alle violenze.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono state spogliate nella notte le fioriere di una attività commerciale allestite per delimitare lo spazio esterno concesso dal Comune di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca