Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:FIRENZE14°26°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Giacomo Sartori, continuano le ricerche del 29enne scomparso: il video postato dalla famiglia su Fb

Attualità sabato 20 giugno 2020 ore 10:52

Riaperto lo storico Mercato del Porcellino

Dopo il lockdown dovuto all'epidemia di Covid 19 gli ambulanti hanno deciso di convertire le attività commerciali ospitando un progetto locale



FIRENZE — Hanno riaperto questa mattina gli ambulanti del Mercato del Porcellino, come anticipato nei giorni scorsi su QUInewsFirenze (qui l'articolo) dopo le prove di distanziamento gli operatori si rilanciano con un progetto temporaneo in attesa dei flussi turistici.

Dopo il Ponte Vecchio con le botteghe orafe un altro simbolo commerciale di Firenze riapre dopo il lockdown. "In questo periodo di difficoltà - raccontano i commercianti dell'associazione del Mercato del Porcellino - abbiamo deciso di unirci per creare un'apertura esclusiva e temporanea del mercato. L'idea è stata quella di convertirsi momentaneamente, puntando alle attività locali che possono offrire i loro prodotti in conto vendita. Questo permetterà a noi del Porcellino di lavorare tutti insieme in un grande progetto, ma anche di aiutare le attività locali che, in questo momento di difficoltà, potrebbe cogliere l'occasione di vedere i propri prodotti in uno dei mercati più storici e ricercati del mondo". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Mattinate infernali per gli automobilisti che attraversano i viali tra la Fortezza da Basso, Ponte Rosso e Campo di Marte a causa dei cantieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO