Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Dietro la «stanchezza» di Biden al G7

Cronaca venerdì 26 maggio 2023 ore 11:07

Razziano auto sul viale e fuggono tra i passanti

Sono stati i passanti a dare l'allarme al 112, la volante intervenuta ha bloccato uno dei due fuggettivi, l'altro è riuscito a far perdere le tracce



FIRENZE — Strage di finestrini all'alba e due uomini in fuga sono stati segnalati dai passanti al 112, quando la volante è arrivata ha fermato un uomo mentre l'altro è fuggito. Si tratta di un cittadino tunisino di 30 anni con l’accusa di furto aggravato e resistenza.

Secondo quanto ricostruito dalle volanti, tutto sarebbe iniziato intorno alle 7 del mattino, quando diversi cittadini hanno segnalato al numero di emergenza 112 Nue la presenza di due uomini intenti a infrangere i vetri di diverse macchine parcheggiate lungo viale Petrarca. Gli agenti, intervenuti in pochi istanti, hanno notato due uomini con in mano delle buste di diversa grandezza, uno zaino da donna ed una valigia che con passo svelto tra le auto, hanno cercato di dileguarsi verso Piazza Tasso.

Fermati dai poliziotti, uno di loro ha subito lasciato cadere a terra la grossa valigia, cercando in tutti i modi di sottrarsi ai controlli scalciando e sbracciando contro gli agenti che hanno riportato la situazione alla calma. L’altro si è dato ad una precipitosa fuga, riuscendo, al momento, a far perdere le proprie tracce.

L’uomo un 30enne tunisino, già noto per reati contro il patrimonio, negli ultimi mesi era già stato arrestato almeno 3 volte dalle forze di polizia sempre con la stessa accusa di furto aggravato su auto, nonché sottoposto a diverse misure cautelari, tra le quali l’obbligo di presentazione giornaliera a uffici di polizia.

Ieri mattina il cittadino straniero durante i controlli di rito, inoltre, è stato trovato in possesso di martello frangi-vetro, cacciavite e chiave inglese, tutto sequestrato.

Secondo quanto emerso, sarebbero almeno 6 i veicoli presi di mira tra viale Petrarca e viale Ludovico Ariosto - due Volkswagen, due Opel, una Mercedes, ed una Toyota - tutti verosimilmente con lo stesso modus operandi e dai quali l’indagato ed il presunto complice avrebbero ricavato un cospicuo bottino del valore di alcune migliaia di euro, tra occhiali da sole, scarpe, vestiti e effetti personali delle vittime. La maggior parte della refurtiva è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.

Gli inquirenti avrebbero notato una analogia con altri episodi di furti su autovetture avvenuti sempre la scorsa notte intono alle 5 del mattino tra via Sogliani e in Lungarno Santa Rosa e nel corso dei quali sarebbero stati rovistati almeno altri 4 veicoli.

Non è escluso che dietro questi danneggiamenti ci possa essere la stessa mano e al momento sono in corso indagini per accertare eventuali ulteriori responsabilità dell’indagato. In attesa della convalida dell’arresto, l’uomo è finito a Sollicciano con l’accusa di furto aggravato continuato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La magia delle luci, ma anche un ricco calendario di eventi messo a punto per le giornate attorno alla festa del Santo Patrono di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro