Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE10°13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Papa si commuove mentre prega davanti alla statua della Madonna: «Avrei voluto portarti il ringraziamento del popolo ucraino»

Attualità martedì 29 ottobre 2019 ore 15:30

Ponte Vespucci, il giudice elimina le multe in Ztl

Accolto il ricorso presentato da un automobilista fiorentino multato durante la chiusura del ponte per i passaggi sotto la porta telematica



FIRENZE — Un automobilista fiorentino che ha accumulato diverse infrazioni da una porta telematica durante la chiusura del Ponte Amerigo Vespucci, si è visto annullare le contravvenzioni dal Giudice di Pace che ha disposto a carico del Comune di Firenze il pagamento delle spese legali. Ad elevare le sanzioni è stata la porta telematica posizionata sul tracciato alternativo predisposto durante la chiusura del ponte.

L'automobilista si è ritrovato le contravvenzioni nella cassetta della posta, ma aveva già collezionato svariate infrazioni che sono state notificate a ruota. "Vi devo informare - è quanto scriveva l'automobilista in una nota inviata alla stampa - affinché possiate evitare ad altri sciagure come la mia, che sulla strada che facevo tutti i giorni recandomi a lavorare, prima di arrivare alla porta elettronica, in Via Curtatone, sul ciglio della strada, proprio all’imbocco del Lungarno Vespucci, c’è un bel cartello segnaletico giallo, di circa 70x100 centimetri, ad altezza d'uomo, che indica la chiusura del Ponte Vespucci per lavori ed il percorso alternativo da fare che è: Lungarno Vespucci, piazza Goldoni, ponte alla Carraia. Questo cartello è sempre lì sin dall’inizio dei lavori a segnalare a tutti gli automobilisti che il ponte è chiuso e di fare questo percorso alternativo. Il cartello non dice che la porta telematica è stata nuovamente interdetta a coloro che non hanno il permesso. Allora mi chiedo e vi chiedo come fa un tranquillo cittadino a fidarsi della propria amministrazione comunale e dei cartelli stradali messi per segnalare dove andare? Non vi sembra una bella contraddizione?". Il Giudice ha dato ragione all'automobilista.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Problemi di sicurezza e di traffico, allarme dei conducenti delle autovetture a noleggio che ogni giorno trasportano turisti e imprenditori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità