Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Davide Giri ucciso a New York, il dottorando italiano è stato accoltellato

Attualità giovedì 31 ottobre 2019 ore 11:48

Ponte riaperto e lungarno vietato alle auto

Con il termine dei lavori sul Ponte Vespucci sono stati revocati i provvedimenti sui permessi di accesso e sul funzionamento delle porte telematiche



FIRENZE — Dopo la riapertura completa al traffico del Ponte Vespucci, è stata disposta la revoca dei provvedimenti relativi alle porte telematiche di lungarno Vespucci e Borgo San Frediano. Con la riapertura nei due sensi di marcia prevista anche la revoca del permesso per gli autorizzati Ztl settore B di passare dal varco di Borgo San Frediano. 

 In particolare dall’11 novembre sarà riattivato il varco sul lungarno Vespucci (all’intersezione col Ponte Vespucci) e il divieto agli autorizzati Ztl settore B di utilizzare la porta telematica in corrispondenza del varco di Borgo San Frediano. Nei giorni scorsi sono stati posizionati cartelli alle due porte per segnalare la riaccensione del varco di Vespucci e la riattivazione delle limitazioni a quello di Borgo San frediano a partire dall’11 novembre.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I fiorentini si erano abituati al servizio di Ataf che permetteva di geolocalizzare le vetture e conoscere in tempo reale il ritardo degli autobus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità