comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 23°35° 
Domani 23°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 09 luglio 2020
corriere tv
Incontro con il centrodestra, Conte cita Moretti: «Ricorda un po' ‘Ecce Bombo'...mi si nota di più a Chigi o a Villa Pamphilj?»

Attualità martedì 07 gennaio 2020 ore 11:31

Pitti al via con divieti di transito e di sosta

Le modifiche interessano viali, controviali e strade limitrofe alla fiera, mentre alcuni slarghi sono riservati al trasporto dei visitatori



FIRENZE — Torna Pitti Uomo alla Fortezza da Basso di Firenze e la Direzione Mobilità ha annunciato modifiche alla viabilità lungo i viali e sul nodo viario del capoluogo. "Predisposti provvedimenti di circolazione in particolare nella zona della Fortezza da Basso. Venerdì la giornata più critica per lo smontaggio degli stand" è quanto ha annunciato l'assessore Stefano Giorgetti.

Gli eventi di Pitti Uomo andranno avanti fino venerdì 10 gennaio. In occasione dei giorni della mostra sono stati predisposti alcuni provvedimenti specifici "In piazza Bambine e Bambini di Beslan saranno in vigore divieti di transito e sosta eccetto veicoli a servizio degli invalidi nell’area antistante alla Porta Faenza. Viale Strozzi, o meglio il controviale dal semaforo del viale al Porta Santa Maria Novella sarà riservato alla fermata delle navette. Rimanendo su viale Strozzi, la corsia del viale lato IGM, tra via della Fortezza e via del Pratello, sarà riservata alla fermata dei mezzi NCC. Ancora via Dionisi (tra piazza del Crocifisso e viale Strozzi) sarà dedicata alla sosta taxi, piazza del Crocifisso (dove è previsto un divieto di transito tra via del Pratello e via Dionisi) a quella delle navette come pure la rampa Spadolini (lato sinistro)" recita la nota di Palazzo Vecchio.

Ed ancora "Divieti di sosta in viale Guidoni sul lato San Donato nel controviale (sosta consentita alle navette); in tratti di via Mannelli con deroga per le navette e i mezzi Ncc. In via Faenza previsti divieti di sosta tra via Cennini e piazza del Crocifisso".

Il giorno più critico per la viabilità sarà "quello dedicato alle operazioni di disallestimento degli stand, ovvero venerdì 10 gennaio (fino alle 24). I primi provvedimenti inizieranno però il giorno precedente, ovvero giovedì 9 gennaio: dalle 18 in viale Strozzi lato piazzale Montelungo (tra i due sottopassi lungo il bastione ferroviario) saranno replicati i provvedimenti già previsti lunedì in occasione del montaggio. Ovvero la revoca delle fermate bus e l’istituzione di divieti di sosta (con rimozione) e di transito. Divieti di sosta anche in via Detti, sul lato adiacente a viale Nenni, e via Gabbuggiani (solo da mezzanotte alle 5.30) per lo spostamento delle fermate dei mezzi del trasporto pubblico delle linee di lunga percorrenza. I mezzi dello smontaggio utilizzeranno la rampa Spadolini, che quindi sarà chiusa, in attesa di entrare alla Fortezza per le operazioni di disallestimento. Per lo stesso motivo sarà chiusa via Lorenzo Il Magnifico, tra via Leone X e viale Strozzi. Prevista inoltre ripetizione del divieto di transito in via Caduti di Nassirya fino al termine delle operazioni di smontaggio: deroga per i mezzi interessati al disallestimento che potranno anche parcheggiare nella corsia di destra della carreggiata. Via libera anche ai mezzi di soccorso, ai mezzi di trasposto pubblico urbano ed extraurbano, ai taxi e agli Ncc. Previsto anche il bis del divieto di transito in viale Strozzi sul lato di piazzale Montelungo (tra i due sottopassi): potranno circolare solo i mezzi di soccorso e polizia, veicoli interessati alla manifestazione, i mezzi del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, i taxi e gli Ncc".

Infine "sabato 11 gennaio i veicoli provenienti da viale Strozzi, nella direttrice compresa tra viale Fratelli Rosselli e il sottopasso di Bambine e Bambini di Beslan, dovranno proseguire a diritto (eccetto autorizzati)".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità