Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:28 METEO:FIRENZE20°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Lavoro venerdì 19 febbraio 2016 ore 14:48

La categoria dimenticAta

PAOLA PISANO SU PRECARI PERSONALE ATA - video

Nelle scuole fiorentine ci sono 200 posti vacanti per il personale scolastico. Presidio di protesta di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals, Gilda



FIRENZE — Una categoria che da anni lavora in condizioni di organico sottodimensionato, portando problemi e conseguenze su molti aspetti cruciali delle dinamiche scolastiche, come la sicurezza degli studenti, il rispetto delle scadenze amministrative e il funzionamento della didattica. 

Il personale Ata infatti è quello che risponde al telefono quando i genitori chiamano a scuola, accompagna i bambini al bagno, aiuta gli insegnanti di sostegno, prepara i laboratori. Questi lavoratori però non hanno più la possibilità di specializzarsi e dal settembre scorso non può neanche ammalarsi: le ultime due Leggi di Stabilità infatti impediscono di chiamare un supplente per i primi sette giorni di malattia di un collaboratore scolastico e impediscono del tutto la sostituzione di un assistente amministrativo o tecnico, anche per un intero anno scolastico.

Per combattere questa situazione Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals-Confsal e Gilda-Unams hanno protestato con un presidio sotto la prefettura di Firenze.

I sindacati chiedono un piano di assunzioni e l’istituzione dell’organico funzionale, l’abrogazione delle norme che tagliano gli organici, che limitano le supplenze brevi e congelano il turn over, l’estensione della figura di Assistente Tecnico in ogni scuola, il superamento dell’esternalizzazione dei servizi ausiliari, tecnici e amministrativi, il pagamento e ripristino delle posizioni economiche non liquidate, la ripresa della mobilità professionale tra le aree, l’indizione del bando per i concorsi ordinario e riservato al profilo di Dsga, il pagamento della indennità ai Dsga in reggenza su due scuole e il superamento delle disfunzioni croniche del sistema informativo Sidi e la corretta interpretazione delle leggi e delle norme contrattuali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna è stata investita nei pressi di un attraversamento pedonale. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 e la polizia municipale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità