Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:10 METEO:FIRENZE24°37°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa

Attualità domenica 30 agosto 2020 ore 18:10

Perplessi dalla corsia riservata ma condivisa

Alla prova sul campo la nuova corsia presenta una perplessità sottolineata dai ciclisti fiorentini che difendono però la segnaletica dedicata



FIRENZE — La corsia delle auto è coperta quasi interamente dalla corsia per le biciclette, la segnaletica del viale Francesco Redi ha lasciato perplessi i ciclisti che difendono comunque la novità ma chiedono una pista in sede propria.

A Settembre la nuova segnaletica per le biciclette affronterà la vera prova, intanto la ciclista urbana, la biker fiorentina che dal 2010 promuove l'uso delle due ruote come mezzo per spostarsi in città ed ha un grande seguito sui social, ha provato la nuova corsia nel tratto terminale di viale Redi, promuovendo la nuova segnaletica "Ho percorso la nuova corsia: non posso dirne male, perché in sua assenza, vi sarebbe stata una corsia auto, ed il problema della retromarcia delle vettura in sosta, ci sarebbe stato lo stesso".

La recensione è stata citata dalla Fiab di Firenze sottolineando "Ci lascia perplessi il tratto terminale, dove corsia ciclabile e corsia veicolare sono quasi interamente sovrapposte, non lasciando lo spazio sufficiente per la sagoma di un veicolo, obbligato a viaggiare dunque a cavallo della corsia".

Il gruppo Fiab, Firenze Ciclabile ha aggiunto "Fra i nostri obiettivi è che in questo tratti si proceda comunque con la progettazione di una pista in sede propria, a completare il percorso che da viale Morgagni, insieme ad altri interventi già in fase di realizzazione, possa collegare in sicurezza e continuità fino all'Isolotto".

La polemica sulle nuove corsie è nata appena la segnaletica è stata tracciata sull'asfalto del viale Nenni e di via Foggini, i grandi viali che ospitano anche la Linea 1 del tram ma come per il tracciato del tram le criticità sono emerse quando le linee tratteggiate sono arrivate su carreggiate più strette come il viale Francesco Redi dove gli automobilisti hanno segnalato il rischio di colpire i ciclisti effettuando la retromarcia per uscire dai parcheggi a pettine e a lisca di pesce.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tribunale di Firenze si è pronunciato sui familiari del leader di Italia Viva per fatture false e bancarotta dopo una breve camera di consiglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca