Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:33 METEO:FIRENZE14°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 24 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Federer lascia il tennis: l'ultimo punto, l'abbracco con Nadal e le lacrime

Attualità venerdì 02 aprile 2021 ore 10:00

Pasqua della polizia nelle strutture d'accoglienza

​La polizia postale ha donato uova di Pasqua e pupazzi di stoffa ai bambini ospiti delle strutture di accoglienza del territorio fiorentino



FIRENZE — Sorpresa per i bambini ospitati nelle strutture di accoglienza cittadine: in occasione di Pasqua il compartimento della polizia postale e delle comunicazioni per la Toscana ha donato peluche e uova di cioccolato. 

Sono 150 le uova di Pasqua che in questi giorni sono state donate ai più piccoli. Prima tappa al Fuligno, dove si sono recati il coniglio di Pasqua della Polizia postale e l’assessore a Welfare Sara Funaro. Poi, a seguire, consegne alle strutture Santa Lucia, San Paolino, San Michele a Rovezzano, Mameli, Meoste, Progetto Sant’Agostino, Casa speranza e il Pozzino.

“Grazie alla Polizia postale per questo bellissimo e dolce gesto di attenzione verso i bambini ospitati nelle strutture di accoglienza della città - ha detto l’assessore Funaro -. La consegna delle uova di Pasqua è molto apprezzata dai più piccoli ed è un bel momento per tutti. Vedere i volti dei bambini felici riempie il cuore di gioia e dà una soddisfazione immensa anche a coloro che ogni giorno li seguono nel percorso di crescita. La loro serenità è anche la serenità dei più grandi. Ringrazio tutte le associazioni e gli operatori che fanno un ottimo lavoro di accoglienza dei bambini e delle loro madri fragili”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una burella, questa la definizione più cortese che possiamo trovare sui social per identificare la strada ristretta dalla nuova pista ciclabile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità