comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 23°35° 
Domani 23°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 09 luglio 2020
corriere tv
Il lieto fine di Juniò, dopo l'abbandono in Libia ritrova la mamma e la sorellina

Attualità mercoledì 14 settembre 2016 ore 21:15

Parrocchie e comunità fiorentine, le novità

L'arcivescovo Betori ha chiuso all'eremo di Lecceto l'assemblea diocesana, aprendo il nuovo anno pastorale. Gli avvicendamenti nelle parrocchie



FIRENZE — Ecco tutte le novità che riguardano le parrocchie e le comunità religiose fiorentine così come sono state riassunte dall'arcivescovo Betori nel suo intervento all'assemblea diocesana:

Agostiniani: padre Giuseppe Pagano torna come rettore di Santo Spirito sostituendo padre Antonio Baldoni.

Frati Minori Cappuccini: dopo che padre Valerio Mauro è stato eletto Provinciale dei Frati Minori Cappuccini della Toscana, parroco dei SS. Francesco e Chiara a Montughi sarà p. Mario Giovacchini; la parrocchia di S. Giovanni a Senni viene affidata alla cura pastorale di p. Ugo Tapinassi, che sostituisce p. Mario Testa, mentre p. Natale Caccamo prende il posto di p. Luigi Senesi a S. Pier di Sopra.

Salesiani: nella parrocchia della Sacra Famiglia il parroco don Adriano Moro viene sostituito da don Jose De Grandis; cambia il parroco anche a S. Maria Madre della Chiesa a Torregalli, dove a don Giuseppe Paperini succede don Giorgio Mocci.

Carmelitani di Tamil Nadu: p.adre Ignaci Ilango giunge come vicario parrocchiale a S. Croce a Quinto; padre Maria Nayagam Soosai Rethinam diventa assistente religioso nell’Hospice e la Psichiatria all’ex-Oblate di Careggi e nelle cliniche Villa Ulivelli e Villa Glicini.

Carmelitani di Karnataka-Goa: padre Manoj Victor Braganza sarà il nuovo parroco di S. Maria a Ripa a Empoli al posto di p. Donath Rebeiro.

Un importante avvicendamento avviene in questi mesi a Ognissanti. Per esigenze proprie dei due ordini religiosi interessati, lasciano i Francescani dell’Immacolata, che restano tuttavia in diocesi in Mugello, al Convento di Bosco ai Frati, e tornano in questa chiesa, nel frattempo trasformata in rettoria, i Frati Minori, proprietari di una parte del complesso conventuale. Questi ultimi assicureranno la vita liturgica e animeranno attività di evangelizzazione insieme all’Ordine Francescano Secolare. La presenza di celebrazioni liturgiche nella forma straordinaria del rito romano continua a essere garantita in città nella rettoria dei SS. Michele e Gaetano e nell’oratorio di S. Francesco Poverino.

Tra i sacerdoti stranieri presenti tra noi per ragioni di studio queste sono le nuove destinazioni per la collaborazione nelle parrocchie: don David Gomaloma Gbena a S. Maria a Campi; don Regius Samwel Kiongozi alla Natività di Nostro Signore Gesù Cristo a Lastra a Signa; don Jean Paul Toussaint Kusenza Nzolameso a S. Lorenzo a Campi; don Clement Ndaye Thsimbalanga a S. Stefano a Ugnano, S. Maria a Martignano e S. Pietro a Sollicciano.

Questi gli incarichi affidati ai nuovi diaconi permanenti: Claudio Allegri nella parrocchia di S. Donato a Livizzano; Luciano Batazzi nelle parrocchie del Preziosissimo Sangue e di S. Maria a Peretola; Raffaello Bellandi a S. Vincenzo a Torri e S. Caterina a Cerbaia; Stefano Innocenti nell’Ospedale S. Giuseppe a Empoli; Guido Miccinesi nella cappellania dell’Ospedale di Careggi a Firenze e nella direzione dell’Ufficio diocesano per la pastorale della sanità.

Antonio Mazzone infine è il nuovo economo del Seminario arcivescovile.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità