Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE20°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 15 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Chelsea-Tottenham, lite furibonda a fine match tra Conte e Tuchel

Attualità lunedì 18 luglio 2016 ore 17:03

Resta alla Diocesi il trittico della discordia

Il dipinto vale un milione di euro ed è rivendicato da un notaio veneziano che ha aperto un contenzioso per il suo dissequestro



FIRENZE — L'opera d'arte in questione è il trittico trecentesco conosciuto come Madonna con bambino fra i santi Jacopo e Andrea, attribuito al maestro della predella del museo Ashmolean. Fino agli anni Settanta fu custodito nella chiesa di San Jacopo a Orticaia di Dicomano. Poi scomparve per ricomparire sul mercato antiquario nel 2005 e finire all'asta.

Im quella sede il notaio veneziano lo comprò per 895mila euro ma poi il trittico fu riconosciuto come rubato, posto sotto sequestro dai carabinieri e affidato alla Diocesi fiorentina.

Il notaio non si arrese e, dopo essere stato prosciolto dal reato di ricettazione, reclamò in sede di tribunale civile il dissequestro dell'opera, vincendo la causa in primo grado. Il Tribunale del riesame però non ha voluto concedergli il dissequestro in attesa della sentenza di merito sulla vicenda. Il Trittico quindi, per ora, resta affidato alla Curia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo aveva 56 anni. Il corpo non presenta ferite o segni di violenza così come non ci sono segni di effrazione nell'appartamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità