Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE23°30°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Marcell Jacobs e la telefonata inaspettata durante l'intervista: a chiamarlo è Mario Draghi

Attualità martedì 20 luglio 2021 ore 17:31

Per Palazzo Strozzi l'anno del Covid è digitale

Palazzo Strozzi
Palazzo Strozzi

Con l'insorgere della pandemia, anche la Fondazione ha dovuto riconfigurare il rapporto con il pubblico. Il rapporto attività 2020 ne reca l'impronta



FIRENZE — Un rapporto diverso col pubblico, incentrato soprattutto sul digitale: è lo scatto avanti che la Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze ha dovuto effettuare nel corso del 2020 segnato dal Covid-19, con rapporti se non rarefatti certamente distanziati e la necessità di riconfigurare le attività. Il mutamento è stato oggi oggetto della presentazione del rapporto annuale sulle attività della Fondazione. 

I proventi dell'anno sono stati complessivamente 5,6 milioni di euro, 2,4 dei quali (42%) da risorse private, 2,3 milioni (41%) da risorse pubbliche e 900mila euro da ricavi propri, come la vendita di biglietti. I costi sono stati invece pari a 5,1 milioni. Quanto alle attività educative, queste hanno coinvolto oltre 35.000 persone.

Al capitolo mostre, tra Febbraio e Novembre 2020 Palazzo Strozzi ha ospitato Tomas Saraceno. Aria, la mostra a cura di Arturo Galansino dedicata all'artista contemporaneo che ha raggiunto 60.000 visitatori. L'11 Marzo poi, dopo la chiusura di musei e mostre in tutta Italia sopraggiunta col primo rigoroso lockdown, è stato lanciato il progetto online In contatto: il blog del sito palazzostrozzi.org si è trasformato in una piattaforma di testi, immagini, video e storie a disposizione di tutti. 

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo si è recato insieme con la compagna da un parrucchiere con l'intento di picchiarlo. L'arma da fuoco era legalmente detenuta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

STOP DEGRADO

Cronaca

Attualità