Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità giovedì 02 dicembre 2021 ore 14:05

Pacchi regalo Oxfam per la lotta contro il Covid

Il ricavato delle donazioni alle popolazioni travolte dalla nuova ondata di contagi e con percentuali bassissime di vaccinati contro il Covid



FIRENZE — I volontari di Oxfam impacchettano i regali di Natale in oltre 50 punti vendita di tutta la Toscana in cambio di una donazione per limitare il contagio, combattere le disuguaglianze e la mancanza di accesso ai servizi essenziali nei paesi senza strutture sanitarie e acqua pulita.

Torna il Natale solidale di Oxfam Italia con l’iniziativa Incarta il presente, regala un futuro. Dal 4 al 24 Dicembre per tutto il periodo natalizio oltre 280 volontari di Oxfam saranno presenti nei punti vendita Coin, Toys Center, Euronics, Tigotà e Bimbostore di Firenze, Arezzo, Siena, Grosseto, Lucca, Pisa, Grosseto, Prato, Lucca, Livorno e Massa Carrara per impacchettare i regali dei clienti in cambio di una piccola offerta.

Oxfam ha ricordato che "In Yemen, la popolazione, a quasi sette anni dall’inizio di un sanguinoso conflitto, sta facendo i conti con una nuova ondata di contagi da Covid19 e il riaffacciarsi dell’incubo del colera, priva di acqua pulita, vaccini, cure e strumenti di protezione. In uno dei paesi più poveri del mondo, mentre si continua a combattere, metà delle strutture sanitarie sono andate distrutte; una percentuale bassissima di persone è vaccinata contro il Covid; oltre 15 milioni di uomini, donne e bambini non hanno accesso all’acqua pulita e a servizi igienico-sanitari". 

“Mai come in questo momento è fondamentale che nessuno sia lasciato indietro: sia nelle periferie delle nostre città che nei Paesi più poveri stretti nella morsa di conflitti, cambiamenti climatici e pandemia. - ha detto Pierluigi Fabiano, responsabile del progetto per Oxfam Italia - Mentre in Italia, in Europa stiamo tentando faticosamente di riaffacciarci ad una nuova normalità, in Yemen quasi due terzi della popolazione dipende dagli aiuti umanitari per sopravvivere e 20 milioni di persone non hanno accesso alle cure di base. Qui se si contraggono malattie come Covid e colera, curarsi è praticamente impossibile, e fornire strumenti per prevenire il contagio è oggi più che mai cruciale per salvare vite. Per questo che anche un piccolo gesto può fare la differenza. Con un’offerta di 5 euro, ad esempio, potremmo garantire ad una famiglia yemenita acqua pulita per 10 giorni per poter bere, cucinare, lavarsi. Questo Natale facciamo appello alla solidarietà di tutti, perché le tante difficoltà che ciascuno deve affrontare ogni giorno non ci facciano dimenticare chi sta peggio di noi, ricordandoci che solo insieme possiamo superare questo momento”.

I volontari di Oxfam sono a Firenze, presso i punti vendita Tigotà in città, di Empoli e Montelupo Fiorentino; Euronics gruppo Butali di Novoli, viale dei Mille, di Gavinana, di Lastra Signa e Sesto Fiorentino; Toys di via San Quirico; Toysuper Giocattoli di via Valdera; Coin e Mondadori di Campi Bisenzio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Strada chiusa e viabilità alternativa per consentire le operazioni di smontaggio del macchinario che è stato utilizzato per un recupero edilizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

STOP DEGRADO

Cronaca