Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE20°24°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 18 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Eitan Biran, parla il nonno paterno: «Un giorno mi dirà 'hai fatto tutto il possibile per salvarmi'»

Attualità giovedì 02 luglio 2020 ore 16:35

Orsanmichele e Bargello riaprono ai visitatori

Dopo Palazzo Davanzati e Cappelle Medicee, riaprono anche Orsanmichele e il Bargello rimasti chiusi per gli adeguamenti alle norme anti Covid



FIRENZE — Riaprono le porte della Chiesa e Museo di Orsanmichele e del Museo Nazionale del Bargello. A partire dal 4 luglio sarà possibile visitare Orsanmichele, un gioiello architettonico e il fulcro della vita religiosa e civile della Firenze medievale e rinascimentale. A partire dal 4 agosto riapriranno anche le porte del Museo Nazionale del Bargello dove si stanno ultimando i lavori di rifacimento dei servizi igienici ed è stato avviato un importante cantiere di revisione conservativa degli stemmi podestarili del cortile e delle facciate esterne con torre.

Orsanmichele ha origine da un’antica loggia medievale del mercato del grano. Danneggiata da un incendio a inizio del Trecento fu poi ricostruita e decorata dalle corporazioni dei più importanti mestieri della città, le “Arti”, che la resero il capolavoro che possiamo ammirare ancora oggi. Nella Chiesa affrescata trionfa il tabernacolo marmoreo di Andrea Orcagna mentre nel Museo, collocato nei piani alti dell’edificio un tempo depositi del grano, è possibile ammirare l’esito più stupefacente del patronato delle “Arti”. I visitatori entreranno prima in Chiesa poi saranno accompagnati alla porta della scala del Palazzo dell’Arte della Lana, da dove accederanno al Museo.

Durante l’estate anche nel Museo delle Cappelle Medicee e a Palazzo Davanzati, altri 2 musei del circuito dei Musei del Bargello, verranno rispettate le regole pensate per garantire la visita in sicurezza: come il contingentamento degli ingressi (numero massimo per ora), le prescrizioni sanitarie rivolte ai visitatori (uso obbligatorio di mascherine), i percorsi unidirezionali e le regolamentazioni specifiche relative agli accessi nelle sale o alle tempistiche della visita, opportunamente dettagliate all'interno di ciascun museo.

Nel mese di luglio il Museo delle Cappelle Medicee proseguirà con aperture alternate tra fasce mattutine 8.45-13.30 (dal sabato al lunedì) e pomeridiane 14.00-18.30 (dal mercoledì al venerdì) con il martedì di chiusura settimanale; Palazzo Davanzati conferma gli orari pomeridiani dalle 14.00 alle 18.30 e la chiusura del martedì e del mercoledì.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune di Firenze fa un appello ai cittadini a non passare con le auto nelle zone interessate dai cortei. "Utilizzate viabilità alternativa"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca