Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo 2022, chi sono i 22 partecipanti: l'annuncio di Amadeus

Attualità mercoledì 29 agosto 2018 ore 16:30

Da Goa alla Toscana, il viaggio del reliquiario

Restauro all'Opificio delle Pietre Due per la preziosa teca che ospita le reliquie del missionario spagnolo San Francesco Saverio nella città indiana



FIRENZE — Da Goa a Firenze per un restauro necessario e urgente. Se ne occuperà l'Opificio delle Pietre Dure di Firenze. L'oggetto in questione è il reliquiario che ospita le spoglie del missionario spagnolo gesuita San Francesco Saverio che arrivò nel sud dell'India nel sedicesimo secolo. 

La notizia è stata anticipata al quotidiano Times of India padre Patricio Fernandez, rettore della basilica barocca del Bom Jesus. E lì, nella città di Old Goa, che si trova la teca con le reliquie all'interno di un altare monumentale. 

Il cofanetto ha ormai perso lucentezza, ha detto Padre Fernandez e per questo necessita di un intervento di restauro nei tempi più stretti possibile. 

Già nel 1998 sempre l'Opificio si era occupato della pulitura e restauro dell'altare monumentale che ospita la teca. In quel caso oggetti del restauro furono gli stucchi, gli intarsi e i bronzi alle pareti. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal 2014 gli inquilini attendono di poter fare rientro nelle loro abitazioni. Gli alloggi temporanei di Novoli iniziano a mostrare i segni del tempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità