QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°21° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 15 ottobre 2019

Attualità giovedì 25 luglio 2019 ore 13:34

Omicidio Ciatti, Bonafede convoca la famiglia

I genitori di Niccolò Ciatti sono stati convocati presso il Ministero di Grazia e Giustizia all'indomani del rinvio a giudizio di uno degli imputati



FIRENZE — Il ministro guardasigilli, Alfonso Bonafede, ha convocato presso il Ministero di Grazia e Giustizia i familiari di Niccolò Ciatti, il ragazzo fiorentino morto nell'agosto 2017 in una discoteca a Lloret de Mar, in Spagna. Appuntamento il prossimo 31 luglio a Roma. Nelle scorse ore il giudice istruttore spagnolo ha disposto il rinvio a giudizio per uno solo degli imputati, il ragazzo ceceno che ha materialmente sferrato il colpo alla tempia che ha ucciso Niccolò. Sono state così archiviate le posizioni di altri due imputati.

"Non sappiamo ancora le motivazioni della sentenza emessa dal Giudice spagnolo, ma ci sembra assurdo non portare a processo nessuno dei due ceceni liberi" hanno scritto i familiari di Niccolò questa mattina su Facebook. Il messaggio prosegue "Speriamo veramente che un altro giudice con più esperienza legga gli atti e veda i filmati. Purtroppo le lacune da parte di questo giudice sono molto gravi. Non ci fermeremo mai, Niccolò deve avere giustizia e verità e fino ad ora in Spagna non c'è tutta la verità e c'è poca giustizia. Noi pretendiamo e vogliamo giustizia perché è un nostro diritto per ciò che è successo a Niccolò, non ci fermiamo davanti all'incompetenza di un giudice". 



Tag

Siria, Conte: «Italia capofila sullo stop alle armi», poi perde la pazienza con il cronista: «Mi faccia rispondere»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità