Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:17 METEO:FIRENZE20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 26 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La rapina da Yamamay: una commessa a terra ferita, l'altra affronta il bandito

Attualità mercoledì 09 ottobre 2019 ore 12:05

Nuovi direttori generali​ nei Consorzi di Bonifica

Sono stati selezionati di concerto dal presidente di ogni consorzio, dalla relativa assemblea consortile e dal presidente della Regione Toscana



FIRENZE — Sono stati nominati i nuovi direttori generali dei sei Consorzi di Bonifica della Toscana, tra riconferme e nuovi nomi. Selezionati di concerto dal presidente di ogni Consorzio, dalla relativa assemblea consortile e dal presidente della Regione Enrico Rossi tra una rosa di candidati in possesso dei requisiti necessari, rimarranno in carica per i prossimi cinque anni. 

Il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord ha affidato l’incarico a Nicola Ghimenti, 51 anni, ingegnere. Ghimenti dal febbraio del 1999 ha lavorato per il Consorzio di Bonifica Versilia Massaciuccoli, ente confluito nel 2014 nel Consorzio Toscana Nord dove dal 2014 è dirigente tecnico, occupandosi del settore manutenzione aree collinari e montane della Versilia e del settore irrigazione.

Il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno ha confermato il ruolo di direttore per Francesco Lisi, 62 anni, agronomo. Con una lunga esperienza direttiva alle spalle anche nel settore privato e associazionistico, Lisi ha assunto la direzione generale dell’ente nel 2014, subito dopo la nascita del Consorzio istituito con la legge regionale n. 79/2012 e lo ha condotto fino ad oggi.

Il Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno per i prossimi cinque anni sarà diretto da Jacopo Manetti, 52 anni, ingegnere. Già direttore generale del Consorzio di Bonifica Area Fiorentina dal 2005 al 2014, occupandosi di progettazione, direzione lavori e collaudo di opere pubbliche e ricoprendo anche il ruolo di coordinatore per la sicurezza. Negli ultimi anni è stato dirigente tecnico del Medio Valdarno.

Il nuovo direttore generale del Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno è Sandro Borsacchi, 64 anni, ingegnere. La sua esperienza professionale in ambito consortile inizia nel 1985 come Capo dell’Ufficio Tecnico del Consorzio di Bonifica “Ufficio dei Fiumi e Fossi” di Pisa, di cui è stato poi direttore dal 2002 al 2014, anche dopo la trasformazione dell’ente in Basso Valdarno. Dall’aprile 2015 è stato direttore Nuove Opere e Manutenzione.

Riconferma anche per il Consorzio di Bonifica 5 Toscana Costa con Roberto Benvenuto, 44 anni, dottore in ingegneria per l’ambiente ed il territorio. Prima di essere nominato direttore generale del Consorzio 6 Toscana Sud, Benvenuto è stato alla guida del Consorzio di Bonifica Alta Maremma (dal 2005 al 2010) e dal 2011 Direttore unico del Consorzio Bonifica Grossetana.

Anche il Consorzio di Bonifica 6 Toscana Sud ha riconfermato Fabio Zappalorti, 56 anni, architetto. Affermato professionista con una lunga esperienza sia nel pubblico che nel privato, è arrivato ai vertici della struttura operativa del CB6 nel 2015. Zappalorti è anche Direttore Generale di ANBI Toscana e, come Commissario, ha accompagnato il Consorzio 4 Basso Valdarno alle elezioni consortili di aprile.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità