Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conference League alla Roma, Pellegrini alza la coppa ed è trionfo

Attualità mercoledì 05 gennaio 2022 ore 12:52

Nuove ciclabili e strade ristrette, ecco dove

Un chilometro di nuove piste ciclabili nei due progetti definitivi approvati da Palazzo Vecchio che prevedono una rimodulazione della viabilità



FIRENZE — Nuove piste ciclabili, manutenzione di quelle esistenti e nuove rastrelliere nel 2022, la giunta comunale ha approvato due delibere che prevedono complessivamente oltre 813mila euro di stanziamenti. I progetti definitivi delle piste ciclabili riguardano via Toselli e via Pio Fedi.

L’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti ha commentato "Le piste ciclabili di via Toselli e via Pio Fedi sono particolarmente importanti perché collegano percorsi esistenti ampliando di circa un chilometro e rendendo più funzionale la rete dedicata a chi si muove in bicicletta. Durante la progettazione è stata dedicata grande attenzione alla riorganizzazione della viabilità con riduzioni della sede stradale dedicata ai veicoli in via Toselli e su via Pio Fedi tra via Massa e via Canova e l’istituzione di un senso unico sull’altro tratto di via Pio Fedi interessato dal progetto, quello tra via dell’Argingrosso e via Masssa. Questi interventi consentiranno non solo il mantenimento dei posti auto ma anche l’aumento degli stalli per scooter e un miglioramento della sicurezza stradale”.

Via Toselli

Si tratta del collegamento tra due piste il cui progetto è già stato approvato dalla giunta, ovvero quello che inizia in viale Belfiore, si sviluppa su via delle Porte Nuove e via Toselli per poi terminare all’incroci con via Doni e quello su viale Redi, nel tratto compreso tra piazza Puccini e via Mariti. Il progetto prevede la realizzazione di una pista ciclabile su corsia riservata, a doppio senso di marcia, sul marciapiede lato numeri civici dispari nel tratto tra via Doni e viale Redi. La pista si svilupperà per una lunghezza complessiva di 450 metri circa in affiancamento con il percorso pedonale. Previsto l’allargamento del marciapiede che, alla fine dei lavori, avrà una larghezza pari a 4 metri di cui 1,50 metri destinati al percorso pedonale e 2,50 metri alle corsie ciclabili. I due percorsi si distingueranno sia per il colore diverso della pavimentazione (nera per i pedoni, rossa per le biciclette) sia grazie alla presenza della segnaletica orizzontale della pista ciclabile. Per poter mantenere sempre distinti i due percorsi, pedonale e ciclabile, in corrispondenza delle intersezioni regolate da impianto semaforico (via Doni, via Veracini) saranno realizzati degli ampliamenti del marciapiede per consentire la realizzazione degli attraversamenti ciclabili in affiancamento a quelli pedonali esistenti. Alle intersezioni con via Boccherini e con viale Redi, oltre all’ampliamento del marciapiede, è prevista la realizzazione di nuovi attraversamenti ciclabili e pedonali non regolati da semaforo; su viale Redi, inoltre, tali attraversamenti saranno protetti con isole salvagente centrali. In corrispondenza di tutti gli attraversamenti pedonali, sia nuovi che esistenti, è prevista la posa in opera delle mattonelle del sistema Loges Vet Evolution per segnalarne la presenza ai pedoni non vedenti. Per quanto riguarda gli stalli di sosta, quelli presenti sul lato numeri civici dispari a causa dell’allargamento del marciapiede saranno semplicemente traslati verso il centro strada e non ci saranno variazioni sostanziali del numero di posti per le auto mentre saranno aumentati quelli per scooter e motocicli.

Via Pio Fedi

Via dell’Argingrosso-via Massa

Qui sarà realizzata una nuova pista ciclabile protetta che, attraverso via Carrara, funzionerà da raccordo tra i percorsi ciclabili già esistenti su via Massa, via Modigliani e nel tratto successivo di via Pio Fedi con il Parco dell’Argingrosso e con il Parco delle Cascine attraverso una nuova passerella ciclo-pedonale in corso di progettazione. La realizzazione della pista in sede propria protetta da cordolo sul lato dei numeri civici pari prevede l’istituzione del senso unico del tratto di via Pio Fedi interessato (attualmente a doppio senso) garantendo così il mantenimento della sosta su entrambi i lati e al tempo stesso migliorando la sicurezza stradale. La pista, larga 2,50 metri, si svilupperà su 280 metri circa partendo da via dell’Argingrosso, proseguendo sul controviale della stessa via e, grazie a un nuovo un doppio attraversamento ciclabile e pedonale, si porterà su via Pio Fedi dal lato dei civici pari; da questo punto in poi la pista ciclabile continuerà fino ad arrivare all’incrocio con via Massa, sulla quale verrà realizzato un nuovo attraversamento ciclabile semaforizzato, in affiancamento a quello pedonale esistente. Previsto un nuovo attraversamento pedonale semaforizzato su via Pio Fedi, prima dell’incrocio con via Massa-via Modigliani. Anche qui, in corrispondenza di tutti gli attraversamenti pedonali, sia nuovi che esistenti, è prevista la posa in opera delle mattonelle del sistema Loges Vet Evolution per segnalarne la presenza ai pedoni non vedenti.

Via Massa-via Canova

Si tratta dell’adeguamento del percorso ciclabile esistente che si collegherà su via Canova alla nuova pista ciclabile in fase di progettazione esecutiva nel tratto via Pio Fedi-via Signorelli. Prevista anche la realizzazione dei collegamenti alle piste di via Massa e via Modigliani; sarà ridisegnato inoltre l’incrocio via Pio Fedi-via Massa-via Modigliani. Il percorso ciclabile esistente ha una lunghezza complessiva di circa 300 metri, è collegato da un lato al percorso ciclabile presente su via Massa e via Modigliani, dall’altro termina in prossimità dell’intersezione con via Canova. La pista ha sede propria in careggiata ed è separata dalle corsie veicolari da elementi parapedonali che, sporgendo ad altezza manubrio, di fatto comportano una riduzione della sezione utile per le biciclette. L’intervento consiste quindi nella rimozione di questi elementi e la loro sostituzione con il classico cordolo di separazione in cemento. Nessuna variazione per la sosta sul lato dei numeri civici dispari mentre sarà ridotto lo spazio della carreggiata. Il progetto prevede anche la riasfaltatura del marciapiede adiacente alla pista ciclabile e il rifacimento di tutta la segnaletica orizzontale, sia della pista che delle corsie veicolari. Grande attenzione è dedicata ai collegamenti con gli altri percorsi ciclabili: il raccordo con la pista ciclabile di via Massa sarà realizzato mediante l’allargamento del marciapiede esistente in modo tale da creare un percorso promiscuo ciclabile pedonale; il collegamento con la pista ciclabile di via Modigliani sarà ottenuto rettificandone il tratto finale sul marciapiede e realizzando un attraversamento ciclabile semaforizzato su via Pio Fedi in affiancamento a quello pedonale esistente che sarà leggermente traslato. In programma anche l’adeguamento dell’impianto semaforico all’intersezione tra via Fedi, via Massa e via Modigliani in modo da realizzare il nuovo attraversamento ciclabile.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Strada chiusa e viabilità alternativa per consentire le operazioni di smontaggio del macchinario che è stato utilizzato per un recupero edilizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità