Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, a Milano folla sui Navigli nell'ultimo weekend in fascia gialla

Attualità venerdì 01 gennaio 2021 ore 14:40

Non rinunciano al veglione, in 14 in una casa

La polizia ha controllato più di mille persone ed elevate circa 30 sanzioni, di cui 14 a persone che si erano riunite in una festa privata



FIRENZE — Nella notte di Capodanno sono state più di mille persone controllate ed elevate circa 30 sanzioni, tra queste anche quelle elevate a 14 persone che si erano riunite in una festa privata, organizzata in un'abitazione nel centro di Firenze. 

Ed ancora 142 attività commerciali controllate ed una sola sanzionata con chiusura provvisoria dell'esercizio. Sono i dati della notte di Capodanno nell'area della Città metropolitana di Firenze e resi noti dalla prefettura.

Per quanto riguarda i 'botti' di Capodanno, in tutta la provincia si registrano un ferito ed alcuni danneggiamenti, di cui uno solo importante, in Piazza del Limbo a Firenze, per lo scoppio di un grosso petardo. 

Sono state impegnate in servizio di ordine pubblico e controllo del territorio in totale 35 pattuglie, con una presenza rinforzata e capillare di 200 unità di personale della polizia di Stato, dei carabinieri, della guardia di finanza, della polizia municipale di Firenze e delle polizie locali, che hanno operato fino alle 7 di questa mattina in tutta l'area metropolitana ed in particolare nelle zone centrali di Firenze.

I vigili del fuoco hanno eseguito 15 interventi di minima entità. Uno solo più impegnativo, spiega ancora la prefettura, a Sesto Fiorentino, per una fuga di gas all'interno di un' abitazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS