QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 17 novembre 2019

Attualità lunedì 19 agosto 2019 ore 12:52

Non ci resta che piangere, in piazza il film cult

Una celebrazione pubblica a 35 anni dall'uscita, sarà l’occasione per ricordare la scomparsa dell'artista Massimo Troisi avvenuta 25 anni fa



FIRENZE — “Non ci resta che piangere” a distanza di 35 anni dalla sua uscita nelle sale cinematografiche, sarà proiettato il 17 settembre in piazza del Carmine, riproponendoci l’inaspettato viaggio nel tempo del maestro elementare Saverio e del bidello Mario. Un film che ha lasciato un segno indelebile nella storia della commedia all’italiana, una proiezione divertente in cui la sfrontatezza del fiorentino Roberto Benigni e la dolcezza del napoletano Massimo Troisi danno vita a una storia che si snoda a suon di battute.

Alle 21 ci sarà la proiezione di uno speciale sulla realizzazione del film, scritto e diretto da Massimo Troisi e Roberto Benigni, con interviste agli autori e la proiezione gratuita del lungometraggio sulla facciata della chiesa, a cura dell’associazione l’associazione culturale Bang! L’iniziativa sarà anche l’occasione per ricordare la prematura scomparsa dell’artista Massimo Troisi avvenuta 25 anni fa.

“Con questa proiezione vogliamo celebrare i 35 anni del film di culto del 1984 e rendere omaggio alla memoria del grande Massimo Troisi - ha detto l’assessore alla Cultura Tommaso Sacchi -. La filosofia che anima questa iniziativa è la valorizzazione della commedia fiorentina e toscana, un grande patrimonio non solo di Firenze, ma dell’Italia intera. Ogni anno celebreremo un grande must della tradizione toscana e fiorentina”. “Sono certo che sarà una bellissima serata - ha continuato Sacchi - all’insegna del ricordo e del divertimento in una delle più belle piazze della città con la sua chiesa che farà da schermo per la proiezione del film. Tra l’assessorato e il Quartiere c’è un’ottima intesa per la valorizzazione dell’Oltrarno fiorentino”.

“Il grande cinema torna in piazza - ha affermato il presidente del Quartiere 1 Maurizio Sguanci - per celebrare questa volta il talento di Benigni e Troisi. Il Quartiere è entusiasta di questa iniziativa che stiamo organizzando e sono sicuro riscuoterà un grande successo di pubblico”.

Per Firenze è ormai diventata una tradizione organizzare serate dedicate a compleanni importanti della commedia fiorentina e toscana. Nel 2015 sono stati festeggiati il 100° compleanno del grande regista Mario Monicelli e i 40 anni del film ‘Amici Miei’ con la proiezione sulla facciata della Chiesa di Santo Spirito; nel 2016 in piazza Santo Spirito è stato celebrato il 20° anniversario del film ‘Il Ciclone’ di Leonardo Pieraccioni e nel 2018 è stato ricordato il 30° anniversario dell’uscita del film ‘Caruso Pascoski di padre polacco’ di Francesco Nuti con un evento in piazza del Carmine che ha riscontrato un grande successo di pubblico.



Tag

A Firenze sale l'Arno, vicino al livello di criticità di 5,5 metri: il fiume visto dagli argini fa paura

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca