Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE24°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 07 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni, Calenda: «Non intendo andare avanti in questa alleanza con il Pd»

Attualità lunedì 14 febbraio 2022 ore 16:23

​Nel nuovo parco 150 alberi donati dal Cnr

Il nuovo parco pubblico attrezzato si estende su una superficie di 10 ettari e prevede nuovo verde, aree sportive e spazi per bambini e anziani



FIRENZE — Il nuovo parco pubblico di San Bartolo a Cintoia sta nascendo accanto al Palawanny con 10 ettari di nuovo verde, aree sportive e spazi per bambini e anziani, per un investimento iniziale di 600mila euro.

“Sono stati messi a dimora i primi 150 alberi donati dal Cnr per incrementare il verde urbano e monitorare l’impatto delle specie individuate sulla qualità dell’aria - ha spiegato l’assessore all’Ambiente Cecilia Del Re, in risposta al question time del presidente della commissione Ambiente Leonardo Calistri -. E’ il progetto Airfresh, che ha previsto la piantagione nell’area su via Simone Martini di 20 cipressi, 70 tigli, 15 aceri rossi, 15 aceri italici, 30 olmi, oltre alla realizzazione del relativo impianto di irrigazione attualmente in fase di allestimento. L’Istituto di Ricerca sugli ecosistemi terrestri del Consiglio nazionale delle Ricerche (Iret-Cnr) provvederà poi a installare le attrezzature per il monitoraggio dell’impatto degli alberi sulla qualità dell’aria nel lungo periodo. A queste piante, si aggiungeranno ulteriori 100 alberi che saranno messi a dimora dall’amministrazione comunale nelle altre aree del parco: 50 gelsi, sei mandorli, tre ficus, tre diosperi, due ciliegi, un olmo Ulteriori alberature rispetto a quanto previsto in progetto saranno poi messe a dimora nell’ambito dell’iniziativa ‘Dona un albero’. Infine, anche le aree limitrofe saranno interessate da interventi di incremento e sostituzione di alberature, anche con la creazione di un bosco e di un frutteto realizzati con le donazioni dei cittadini. L’impianto di illuminazione verrà realizzato a partire da lunedì prossimo”.

“Un investimento importante per il parco pubblico di San Bartolo a Cintoia - ha detto il presidente Calistri - che ha visto la sua pianificazione partire da lontano. Una pianificazione che giunge, finalmente, a compimento in una zona importante della città e di un pezzo importante per il territorio del Quartiere 4. I cittadini attendono da tempo di poter usufruire di questo parco”.

Secondo quanto previsto dal piano, via Madonna del Pagano diventerà l’asse principale del parco, che collegherà la zona dei parcheggi a nord con la parte edificata a sud, passando attraverso la porzione ‘agricola’.

I filari di gelso verranno reintegrati con nuovi esemplari. I pioppi bianchi di carattere spontaneo saranno preservati e andranno a costituire la base del ‘bosco bianco’, che sarà implementato con nuovi fusti. Lungo l’asse principale saranno creati ulteriori percorsi per collegare le attrezzature del parco: un percorso verso la zona anziani, uno verso la zona bimbi e uno all’interno delle aree boscate che collegano gli spazi per l’attività fisica. 

L’area per l’attività fisica degli anziani sarà costituita da due piazzali di circa 200 mq, circondati e collegati tra loro da un doppio filare di gelsi, con sedute per la sosta. Uno dei piazzali sarà attrezzato con strumenti per l’attività motoria degli anziani; l’altro sarà dedicato ad attività di danza e spettacoli. 

L’area giochi per i più piccoli sarà costruita sulle esigenze dei bambini con difficoltà motorie e percettive. Infine, le aree attrezzate per l’attività fisica saranno collocate in radure boscate appositamente studiate per street basket, volley con campo in erba sintetica, ping pong con due tavoli e piazzale dedicato. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura nella notte per l'esplosione allo sportello automatico. Sul posto anche gli artificieri e gli investigatori della Scientifica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca