comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21°24° 
Domani 20°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 22 settembre 2020
Giani
863.611
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
De Luca: «Risultato orgoglio di Napoli e della Campania»

Attualità sabato 17 marzo 2018 ore 15:00

Moro, il libro dell'ex Br nel giorno del ricordo

Il libro è stato presentato al centro sociale di Firenze Sud. Polemiche per la scelta della data, proprio nel giorno dell'anniversario della strage



FIRENZE — L'ex brigatista Barbara Balzerani ha presentato il suo libro "L'ho sempre saputo", pubblicato dalla casa editrice Derive&Approdi, a Firenze, nel Centro sociale Firenze Sud, proprio nel giorno del quarantesimo anniversario dalla morte di Aldo Moro.

Balzerani fu dirigente della colonna romana delle Brigate rosse e componente del commando che organizzò il rapimento del leader democristiano.

"C'è una figura, la vittima, che è diventato un mestiere, questa figura stramba per cui la vittima ha il monopolio della parola. Io non dico che non abbiano diritto a dire la loro, figuriamoci. Ma non ce l'hai solo te il diritto, non è che la storia la puoi fare solo te". Ha detto l'ex brigatista durante la presentazione del libro, commentato l'anniversario del 16 marzo 1978. Balzerani è stata condannata all'ergastolo.

L'incontro, organizzata dalla Libreria Majakovskij, fissato il giorno stesso dell'anniversario della strage di via Fani, ha suscitato polemiche e proteste da parte di parlamentari del centrosinistra, tra cui Gabriele Toccafondi, e di consiglieri comunali del centrodestra.     

Nei giorni scorsi, sulla sua pagina Facebook, Balzerani, in riferimento all'anniversario della strage di via Fani, aveva scritto: "chi mi ospita oltre confine per i fasti del 40nnale?". 

Una dichiarazione che ha registrato reazioni indignate, a partire da quella di Maria Fida Moro, primogenita dello statista democristiano ucciso dalle Br. 

"Che palle il quarantennale lo dico io, non i brigatisti. E non Barbara Balzerani. Loro dovrebbero solo starsene zitti". Ha detto in un video-appello intitolato "Adesso Basta" Maria Fida Moro.

Maria Fida Moro: che palle il quarantennale, lo dico io


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità