Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, la sicurezza blocca Simone Biles: «Mi mostra il pass? Buona fortuna»

Attualità lunedì 27 gennaio 2020 ore 16:50

Narciso Parigi, striscioni in piazza ai funerali

Il porticato di piazza Santissima Annunziata ha accolto gli striscioni srotolati dai tifosi della Fiorentina in omaggio alla voce dell'inno gigliato



FIRENZE — Tante le persone che hanno portato l'ultimo saluto a Narciso Parigi nella basilica fiorentina della Santissima Annunziata dove sono stati celebrati i funerali del cantante e attore molto amato in Italia e nel mondo. In chiesa anche volti noti della Fiorentina tra i quali ex glorie viola.

Nei presenti il ricordo di Narciso Parigi è legato a vari aneddoti della storia di Firenze, per ognuno il pensiero corre però al sorriso ed alla gentilezza di "un uomo d'altri tempi" che riusciva a fermare tutto e tutti, anche durante le votazioni al seggio elettorale, per una semplice omaggio tramite una stretta di mano. A ricordare Narciso Parigi, sotto la pioggia, sono stati il sindaco di Firenze, Dario Nardella ed il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani. Giani ha ricordato l'offerta ricevuta da parte di Narciso Parigi nel 2002 della cessione dei diritti sull'inno della Fiorentina "Garrisca al vento il labaro viola" meglio nota come "Oh Fiorentina" da lasciare ai tifosi attraverso la Curva Fiesole. Proprio dalla Curva Fiesole dell'Artemio Franchi sono arrivati i supporter gigliati che hanno srotolato alcuni striscioni sul porticato della piazza.

"Il tuo inno verrà tramandato per generazioni" ed ancora "Il tuo ricordo sarà vivo per sempre", questi i testi legati alle colonne della Santissima Annunziata.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non sono scampati ai posti di blocco. I carabinieri si sono appostati in punti strategici per controllare il tasso alcolico sulle strade della movida
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità