Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:05 METEO:FIRENZE17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità lunedì 05 ottobre 2020 ore 10:31

Movida, notte di follia nella video denuncia

La richiesta di chiudere il sagrato con una cancellata è stata rilanciata con un video pubblicato sui social nel fine settimana appena trascorso



FIRENZE — Uno spintone sul sagrato della basilica genera un'onda d'urto che si abbatte sulle fioriere di Santo Spirito, nel mezzo ci sono i giovani che avevano scelto di trascorrere la notte in piazza. Il video pubblicato sui social dal consigliere comunale, capogruppo della Lega, Federico Bussolin, ha riacceso nel fine settimana la rabbia dei residenti. Centinaia di visualizzazioni e di commenti hanno fatto seguito alle immagini dell'onda umana che dalle scale della chiesa termina la sua spinta in piazza, lì dove residenti e priore sono tornati a chiedere una cancellata per inibire l'uso del sagrato, soprattutto durante le ore notturne.

Un clima che non alimenta la fiducia riposta nell'ultimo vertice riunito dal sindaco di Firenze a Palazzo Vecchio per ascoltare le parti coinvolte, residenti e commercianti che si sono confrontati con le istituzioni. Tra le richieste, al primo posto, proprio la chiusura del sagrato oltre al contingentamento degli ingressi in piazza.

Sempre nelle giornate di sabato e domenica alcuni residenti hanno pubblicato altri video ed immagini, in alcune si mostrano le porte della basilica scarabocchiate da alcune scritte contro il rispetto delle regole.

Il fine settimana era iniziato con quattro multe da 400 euro per assembramento e 76 persone identificate durante i controlli delle forze dell'ordine.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il militare libero dal servizio ha bloccato l'autore dell'aggressione e poi lo ha fatto arrestare per resistenza a pubblico ufficiale
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità