Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana

Attualità mercoledì 29 marzo 2023 ore 10:54

La Terza Torre accende il dibattito sullo skyline

L’Ordine degli ingegneri invita a una riflessione sul futuro del quartiere di Novoli dopo la presentazione del progetto della nuova Torre di 55 metri



FIRENZE — Lo skyline fiorentino torna a far discutere, non accadeva dalla costruzione del Palazzo di Giustizia. All'indomani della presentazione della Terza Torre della Regione Toscana che si eleverà per 14 piani oltre il piano terra e due livelli interrati, per un’altezza complessiva di circa 55 metri fuori terra, si è riaperto il dibattito sulla tutela del panorama storico.

L'Ordine degli Ingegneri di Firenze ha invitato a una riflessione sul futuro urbanistico della città ed in particolare del quartiere di Novoli "Le città sono organismi in evoluzione: devono arricchirsi di infrastrutture per accogliere l'innovazione dotandosi di spazi congrui alle esigenze della società attuale. Oggi diventa importante aprire una riflessione sullo sviluppo verticale di Firenze. Negli ultimi decenni su questo tema si è proceduto con poca chiarezza senza linee ben definite”. "Nello skyline fiorentino, dove fino a pochi anni fa spiccavano solo architetture storiche come la cupola del Brunelleschi, si sono aggiunti edifici come il Palazzo di Giustizia a Novoli e ieri è stato annunciato il progetto della Terza Torre della Regione Toscana, sempre nella stessa zona. Un'opera contemporanea e moderna - prosegue l'Ordine degli Ingegneri - che, data la sua altezza, diventerà protagonista nel panorama cittadino. Da sempre Firenze vive un particolare equilibrio che nasce dal dover conciliare il patrimonio artistico del passato e la bellezza paesaggistica con le necessità del presente. Entrambi questi lati hanno un valore irrinunciabile e devono essere perseguiti senza rinunciare al moderno sviluppo della città". “Lo sviluppo in verticale - ricordano gli Ingegneri fiorentini - è una possibilità e un approccio che ora sta contraddistinguendo il quartiere di Novoli e che va attentamente valutato. Diventa allora necessario sedersi a riflettere su quale futuro e quale prospettiva architettonica vogliamo per questa area della città, non lontana dal Centro storico e monumentale, dove convivono attività residenziali insieme ad attività commerciali e al tempo stesso alle sedi di importanti realtà pubbliche e istituzionali".

Ad Aprile 2020 il Comune di Firenze ha approvato la seconda variante di medio termine al piano strutturale e al regolamento urbanistico su aspetti relativi all’istituzione di nuove aree di trasformazione. Tra le modifiche previste anche l’introduzione di nuove forme di tutela nelle aree individuate come ‘Core Zone’ e ‘Buffer Zone’ del centro storico di Firenze patrimonio Unesco, con una specifica disciplina che "salvaguardi l’eccezionale valore universale del sito e tuteli le visuali da e verso il centro storico". 

Proprio a Marzo, pochi giorni fa, la scelta di favorire l'installazione di pannelli fotovoltaici ha fatto cadere un vincolo nell’area delle ‘buffer zone’ delle Ville Medicee di Castello "Finora i pannelli erano stati proibiti nella ‘buffer zone’ (zone cuscinetto) delle Ville Medicee ma questa esclusione derivante dal parere contrario della Soprintendenza è stata eliminata: il Comune ha deciso, dato l’alto numero di osservazioni pervenute riguardanti proprio quell’area, di far cadere il vincolo pur consapevole che la sovrintendenza ha finora espresso parere contrario" ha reso noto Palazzo Vecchio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
il cantautore romano in compagnia del chitarrista Damiano Minucci delle Ombre Elettriche domani dal vivo per l'’Associazione Culturale La Chute
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Imprese & Professioni

Attualità